Confermato iPhone 4S?

Nelle ultime settimane non si è parlato altro che di iPhone 5: si è ipotizzato un nuovo design affine a quello di iPad 2, una fotocamera da 8 Megapixel, un tasto home più largo per rispondere a precise gesture multitouch e uno schermo edge-to-edge. In tutto questo, il supposto iPhone 4S è passato un po’

Nelle ultime settimane non si è parlato altro che di iPhone 5: si è ipotizzato un nuovo design affine a quello di iPad 2, una fotocamera da 8 Megapixel, un tasto home più largo per rispondere a precise gesture multitouch e uno schermo edge-to-edge. In tutto questo, il supposto iPhone 4S è passato un po’ in sordina, sovrastato anche dai rumor di una riconferma dell’attuale iPhone 4 per la fascia low cost. Un documento interno di AT&T, tuttavia, dimostrerebbe l’esistenza anche della versione avanzata dell’ultimo dei melafonini.

Su una pagina riservata al personale e dedicata al supporto tecnico, l’operatore statunitense ha aggiunto la dicitura iPhone 4S in un menu a tendina. Poco probabile un errore di battitura o una svista, perché il modello viene elencato accanto a tutte le opzioni già in vendita. Considerato come AT&T sia il primo partner di Apple per la distribuzione dei melafonini sul suolo statunitense, l’introduzione dell’opzione in un file a uso interno sembra confermare anche i meno probabili dei rumor.

Non è dato molto sapere su questo dispositivo e nemmeno dell’autenticità della schermata, se non la sua disponibilità nella colorazione in bianco, così come riporta l’inventario del carrier. È molto probabile, tuttavia, che si tratti di un upgrade di velocità dell’attuale iPhone 4, forse con un quantitativo di RAM superiore oppure con il nuovo supporto alla reti 4G che, come si è avuto modo di apprendere, Cupertino sta per lanciare con il supporto congiunto di tutti gli operatori, in particolare Sprint. Improbabile, invece, l’adozione di un chipset A5, considerato come sarà una delle peculiarità di punta della quinta versione dello smartphone targato Mela.

Nel frattempo, appare sempre più possibile la presentazione dei nuovi iDevice per la prima settimana di ottobre, così come alcune indiscrezioni provenienti anche da testate illustri sembrano confermare. In circa due settimane, perciò, si scoprirà finalmente quali, e quanti, iPhone Apple avrà intenzione di lanciare, mentre ancora avvolti dal mistero sono gli aggiornamenti della linea iPod, rimasta orfana dell’ormai tradizionale evento di inizio settembre.

Ti potrebbe interessare
Google Goggles: la ricerca visuale per Android
Android

Google Goggles: la ricerca visuale per Android

Google ha presentato Goggles, un’applicazione già disponibile per Android che permette di effettuare ricerche sul web attraverso una semplice fotografia. Il software cercherà poi di ricavare dall’immagine scattata il maggior numero di informazioni possibile e, una volta riconosciuto l’oggetto, effettuerà la classica ricerca nel modo tradizionale.

Shuffle 2G = 1G
Apple

Shuffle 2G = 1G

Lo shuffle di 2G ha portato con se un nuovo stile ma, purtroppo, anche un problema: per collegarlo a un computer c’è bisogno di un cavo. Prima la sua forma lo rendeva identico a una normale chiavetta usb, ora no.Nonostante tutto, l’iCube, è venuta in nostro soccorso con l’sConnector.