Raspberry Pi, due volte più potente dell’iPhone 4S

Il micro PC da 25 dollari ha una potenza grafica superiore all’iPhone 4S e al chip Tegra 2 di NVIDIA.

Raspberry Pi potrebbe diventare il più piccolo dispositivo multimediale del mondo. Il micro PC da 25 dollari (35 dollari nella versione con 256 MB e rete Ethernet) integra infatti un avanzato processore grafico in grado di raggiungere una potenza di calcolo doppia rispetto all’iPhone 4S e superare anche il chip Tegra 2 di NVIDIA.

Il cuore del piccolo PC, grande come una carta di credito, è il chipset Broadcom BCM2835, progettato specificamente per eseguire applicazioni multimediali, come dimostrano i recenti video pubblicati dagli sviluppatori, in cui viene mostrata la riproduzione di contenuti in alta definizione con AirPlay e XBMC.

Nonostante Raspberry Pi integri un ARM11 a 700 MHz, inferiore alla maggior parte delle CPU utilizzate negli smartphone di fascia alta, il core grafico è invece uno dei migliori in assoluto. Secondo il direttore esecutivo Eben Upton, l’architettura ottimizzata del chipset BCM2835 permette di superare il fill rate di Tegra 2 e, in molti contesti applicativi, raddoppiare le prestazioni dell’iPhone 4S.

Il micro PC potrebbe dunque diventare anche una console da gioco portatile, ma Raspberry Pi Foundation spera che le sue potenzialità e flessibilità possano dare origine ad una nuova ondata di programmatori homebrew, simile alla rivoluzione avvenuta negli anni ’80 con Commodore 64 e ZX Spectrum. Purtroppo Raspberry Pi non sarà compatibile con la versione di Windows 8 per ARM, in quanto Microsoft richiede almeno un chip ARM7 Cortex.

Ti potrebbe interessare
I sette sigilli dell’Apocalisse dei DNS
Software e App

I sette sigilli dell’Apocalisse dei DNS

Paul Kane, Bevil Wooding, Norm Ritchie, Moussa Guebre, Jiankang Yao, Ondrej Sury, Dan Kaminsky. In mano a questi sette personaggi vi sono le chiavi del DNSSEC, l’elemento deputato a garantire la sicurezza del Domain Name System su cui si regge la Rete

Alla scoperta del VoIP (seconda parte)
Prezzi e tariffe

Alla scoperta del VoIP (seconda parte)

Nella scorsa puntata abbiamo visto come la voce viene campionata, compressa e preparata all’invio verso il destinatario.Una volta pronto il pacchetto viene inviato attraverso lo standard SIP (Session Initialing Protocol) verso il server del nostro gestore che ha due possibilità: inviarlo verso un altro client SIP a lui connesso oppure instradarlo sulla rete Analogica (per

Sanremo, parte il download delle canzoni
Web e Social

Sanremo, parte il download delle canzoni

La kermesse di Sanremo, da sempre vista come pachidermica macchina da spettacolo distaccata dai tempi che cambiano, introduce una importante e rivoluzionaria novità: i brani in vendita in Rete a 99 centesimi. Dove non arriva iTunes, arriva Sanremo.