Fotocamere e videocamere rugged, quali le migliori?

Quali sono le migliori fotocamere e videocamere subacquee e in grado di resistere agli urti più tremendi?

Il mercato delle fotocamere e videocamere di tipo rugged, in grado di resistere all’acqua e agli urti è clamorosamente cresciuto negli ultimi anni. Se una volta era appannaggio esclusivo di Pentax e Olympus, oggi quasi tutti i produttori offrono la loro gamma di dispositivi pensati per le condizioni estreme, in modo da soddisfare un pubblico sempre più attento alle proprie esigenze. Scegliere non è facile, ma grazie a un interessante articolo scritto dalla redazione di CNET, ecco le migliori disponibili sul mercato.

Si parte dalla Sony Cyber-shot DSC-TX20, fotocamera particolarmente robusta in grado di resistere non solo all’acqua ma anche agli urti più tremendi, negli ovvi limiti della cosa. Ha un prezzo di listino di 329,99 dollari ed è capace di garantire una buona qualità in fase di scatto, seppur non riesca a competere con altri dispositivi non pensati però per resistere alle condizioni più estreme.

Passiamo alla Pentax Optio WG-2, probabilmente una delle più robuste fotocamere presenti sul mercato, che non teme confronti ed è in grado di resistere ad acqua, polvere, gelo e cadute risultando praticamente indeformabile. È disponibile sia con connessione GPS che senza, a un prezzo di 349,95 dollari. Le sue forme aggressive sono particolarmente indicate per gli amanti delle situazioni al limite.

La Nikon Coolpix S30 fa invece della semplicità il suo punto di forza. Alimentata da due batterie AA, grazie a pulsanti giganti e menù particolarmente intuitivi può essere utilizzata praticamente da chiunque. Particolarmente economica, visto che i prezzi arrivano a un massimo di 119 dollari, resiste all’acqua fino a 3 metri di profondità. Sconsigliata tuttavia per interni o condizioni di scarsa luminosità.

Per quanto riguarda invece le mini videocamere, ecco la Samsung HMX-W300, capace di garantire una buona registrazione video in Full HD. Ma non si pretenda troppo: non è tanto lontana da un normale smartphone. Resiste all’acqua fino a 5 metri di profondità e alle cadute da un massimo di 2 metri. Costa 159,99 dollari.

Chiudiamo con la Kodak Playsport Zx5, mini videocamera pensata principalmente per gli amanti degli sport estremi. Facile da usare, resiste ad acqua e urti, buona registrazione video e, ormai, facile da trovare anche sotto il range dei 100 dollari. Nella galleria di immagini in allegato, questa e tutti gli altri modelli di cui si è parlato in questo articolo.

Ti potrebbe interessare
Google Music: le alternative per Android
Google

Google Music: le alternative per Android

La prima giornata del Google I/O 2011 è stata segnata dall’annuncio delle novità che nel prossimo periodo riguarderanno il sistema operativo mobile Android, oltre che dalla presentazione di due piattaforme inedite per l’intrattenimento multimediale targate bigG: YouTube Movies e Google Music. Quest’ultima in particolare ha attirato l’attenzione degli utenti, che però almeno nel nostro paese

Intel, sempre più probabile una denuncia antitrust
Business

Intel, sempre più probabile una denuncia antitrust

La FTC potrebbe presto pronunciarsi in favore di una denuncia contro Intel per abuso di posizione dominante sul mercato USA. La denuncia farebbe seguito alle sanzioni già comminate da Corea e Unione Europea, ove la multa ha superato il miliardo di euro

Micro telecamera da ThinkGeek
Imaging

Micro telecamera da ThinkGeek

Thinkgeek ha ora a catalogo una minuscola videocamera in grado di registrare filmati in formato AVI con una risoluzione di 640×480 pixel a 25fps.La microcamera misura solamente 55 x 28 x 20mm e può essere impostata per registrare anche con attivazione sonora. Nella confezione è inclusa una memoria microSD da 2GB che permette di registrare

Vita media più lunga per le memorie Flash Nand
Web e Social

Vita media più lunga per le memorie Flash Nand

Attualmente uno dei problemi più grossi delle memorie Flash Nand è il numero limitato di cicli di lettura/scrittura che possono essere sopportati dalle celle alla base della loro architettura.In un periodo dove spopolano dispositivi che fanno largo uso di memorie Flash è impossibile immaginare una loro vita media di pochi anni, così un gruppo di

Gli ISP ribadiscono: non siamo poliziotti
Prezzi e tariffe

Gli ISP ribadiscono: non siamo poliziotti

Assoprovider risponde con decisione all’ipotesi proveniente dalla FIMI dell’attribuzione agli ISP del ruolo di controllori di ciò che gli utenti fanno in rete. Un comunicato chiede che agli ISP si riconosca semplicemente il ruolo di trasportatori di bit