CES 2016, da LG un display OLED che si arrotola

AL CES 2016, LG ha svelato il suo display OLED in grado di arrotolarsi come la carta; l’era degli smartphone flessibili si avvicina rapidamente

Parliamo di

Sebbene il CES 2016 apra solamente il 6 gennaio, LG ha voluto bruciare sul tempo molte aziende annunciando con leggero anticipo alcuni dei nuovi innovativi prodotti che i visitatori potranno osservare all’interno della fiera. Dopo l’anteprima della nuova gamma di televisori SUPER UHD, l’azienda coreana ha voluto svelare un innovativo schermo OLED che si caratterizza per la possibilità di poter essere arrotolato come la carta.

Questo particolare display presenta una diagonale da 18 pollici ed è il frutto del lungo lavoro dell’azienda nel settore dei pannelli curvi e pieghevoli. In realtà, già l’anno scorso LG presentò un prototipo simile ma lo fece a porte chiuse. Al CES 2016, l’azienda ha, dunque, deciso di presentare il prototipo al mondo intero svelando contestualmente nuove possibilità di utilizzo per TV, smartphone e tablet. I display pieghevoli potranno, infatti, trovare largo uso non tanto sulle TV di casa ma quanto su tutti i dispositivi mobili del futuro che gli utenti si metteranno in tasca come smartphone e tablet pc.

CES 2016, da LG un display arrotolabile
CES 2016, da LG un display arrotolabile

Allo stand di LG, i visitatori che si recheranno al CES 2016 potranno toccare con mano un pezzettino di futuro. Si evidenzia, che trattandosi di un prototipo la strada per una sua commercializzazione è ancora lunga, tuttavia LG mostra come la tecnologia OLED stia facendo rapidamente passi in avanti e che in un futuro oramai prossimo gli utenti potranno arrotolare i loro smartphone direttamente all’interno delle tasche.

Ti potrebbe interessare
Mouse Sony: la portabilità prima di tutto
mouse

Mouse Sony: la portabilità prima di tutto

Sony ha pensato di progettare una serie di mouse appositamente dedicati alla clientela che viaggia attorno al mondo, necessitando in qualunque istante della comodità e flessibilità di un mouse.Seppur SMU-C3 sembra essere dotata di un ottimo sensore a 800dpi per il controllo di precisione del puntatore, d’altro canto il dispositivo si presenta bello ed elegante,