La nuova Nissan Leaf si guiderà con un piede solo

La nuova Nissan Leaf disporrà del sistema e-Pedal che permetterà di guidarla con l’ausilio di un solo pedale.

Parliamo di

La nuova Nissan Leaf introdurrà un modo di guidare tutto nuovo ed rivoluzionario. La casa automobilistica giapponese ha, infatti, annunciato che la sua nuova auto elettrica che sarà presentata il prossimo 6 settembre si guiderà con un piede solo utilizzando un solo pedale. La nuova Nissan leaf, infatti, integrerà la tecnologia e-Pedal che quando attivata, consentirà a chi guida di accelerare, rallentare e frenare il veicolo utilizzando un solo pedale.

e-Pedal, nello specifico, trattasi del primo pedale elettronico al mondo che permette all’auto di fermarsi completamente, anche in pendenza, senza tornare indietro o muoversi in avanti, per poi riprendere la guida. Una soluzione creata per rendere la guida molto più facile e rilassante. Nissan, infatti, sottolinea che sfruttando questa tecnologia sarà possibile coprire il 90% dei compiti alla guida migliorando l’esperienza di guida, liberando il conducente dai compiti più noiosi e stressanti, soprattutto in condizioni di traffico e in città.

La nuova Nissan Leaf, dunque, si preannuncia essere un’auto decisamente sempre più interessante. Oltre al sistema e-Pedal, si ricorda, l’auto disporrà anche dell’innovativo sistema di guida autonoma ProPILOT che permetterà di rendere la guida ancora più sicura ed efficiente.

Il nuovo modello di auto elettrica che debutterà a settembre dovrebbe offrire anche un consistente upgrade estetico rispetto all’attuale modello e soprattutto un netto salto in avanti per quanto riguarda l’autonomia integrando un pacco batterie decisamente molto più grande. Voci in tal senso affermano che Nissan dovrebbe utilizzare una batteria da almeno 60 Kwh.

Appuntamento, dunque, per il 6 settembre quando Nissan presenterà la sua rinnovata auto elettrica che dovrà bissare il successo del modello attuale che è l’auto elettrica più venduta al mondo.

Ti potrebbe interessare
Prometeia collabora con Microsoft su Windows Azure
Microsoft

Prometeia collabora con Microsoft su Windows Azure

Prometeia è stata scelta da Microsoft per partecipare ad un innovativo programma pilota denominato Tecnical Computing Azure Accelerator Program (TCAAP). La società italiana di consulenza, ricerca economica e produzione soluzioni software di supporto al Risk Management e Wealth Management, è stata dunque selezionata dal colosso di Redmond come l’unica in Europa (tra sole 15 nel

Intel Nehalem: novità tecnologiche
intel nehalem

Intel Nehalem: novità tecnologiche

Osservando l’evoluzione storica dei prodotti Intel, è facile rendersi conto del fatto che il passaggio ad un nuovo processo di produzione è seguito, a distanza di circa un anno, dall’introduzione di soluzioni basate su un’architettura completamente nuova.Non faranno eccezione i processori Nehalem, successori delle CPU Penryn a 45 nanometri, che verranno introdotti sul mercato nel

Anche l’università di Ferrara passa al VoIP
Prezzi e tariffe

Anche l’università di Ferrara passa al VoIP

Dopo le recenti notizie sul passaggio di alcune Pubbliche Amministrazioni alla tecnologia VoIP è di oggi la notizia che anche l’università di Ferrara sia migrata alla tecnologia VoIP abbandonando l’ex-monopolista e affidando le proprie comunicazione al celeberrimo server voip opensource Asterisk.Sfruttando l’ottima tecnologia messa a disposizione dalla rete dell’università, da oggi le comunicazioni vocali viaggeranno