QR code per la pagina originale

OneDrive, in arrivo funzionalità di ripristino

Microsoft si appresta ad introdurre in OneDrive la possibilità di ripristinare i file del servizio cloud ad una data precedente.

,

Microsoft ha rivelato una nuova funzionalità che arriverà in futuro su OneDrive che potrebbe essere perfetta nel caso di attacco da ransomware. Gli utenti, infatti, saranno in grado di ripristinare i file contenuti nel loro spazio cloud ad una precisa data precedente. Si tratterebbe di una funzionalità davvero utile proprio nel caso un ransomware dovesse, per qualche motivo, andare a modificare il contenuto dei file salvati sullo spazio cloud. Gli utenti, a questo punto, sarebbero in grado di annullare gli effetti negativi del ransomware andando a ripristinare i loro vecchi file.

La notizia di questa nuova ed interessante funzionalità arriva da una presentazione tenuta da Stephen L Rose, Senior Product Manager di Microsoft. La presentazione in cui è stata annunciata questa funzionalità verteva su tematiche business e quindi non è chiaro se l’abilita di poter ripristinare i file sarà disponibile per tutti o solamente per gli utenti business di OneDrive. Tuttavia, è indubbio che questa nuova funzionalità risulta essere decisamente molto interessante. Microsoft non ha delineato una data precisa per il debutto della possibilità di poter ripristinare i vecchi file di OneDrive, ma l’attesa non dovrebbe essere particolarmente lunga.

Secondo chi ha partecipato all’evento, la novità dovrebbe arrivare nel giro di un paio di settimane. Microsoft, dunque, si appresta ad introdurre una novità in OneDrive sicuramente molto interessante ed in grado di esaltare l’esperienza d’uso in ambito professionale del suo servizio cloud.

Tra poche settimane, quindi, se i tempi saranno rispettati, se ne saprà di più e si potrà capire se questa novità sarà solamente per gli utenti business o per tutti quanti.

Fonte: MSPOWERUSER