QR code per la pagina originale

Boeing: Mach 5 per il successore del Blackbird

Boeing sta lavorando al successore del famoso Blackbird; il futuro aereo supersonico sarà in grado di raggiungere e superare Mach 5.

,

Boeing ha svelato i primi dettagli del progetto di realizzazione di un nuovo aereo supersonico in grado di raggiungere e superare Mach 5, cioè una velocità pari a 5 volte quella del suono. Nelle intenzioni di Boeing questo aereo dovrebbe essere il perfetto successore del famoso “Lockheed Martin SR-71 Blackbird“, un ricognitore strategico statunitense in grado di superare i 3.530 km/h e di raggiungere i 26.000 metri di altitudine.

La presentazione è avvenuta al SciTech forum dell’American Institute of Aeronautics and Astronautics che si è svolto ad Orlando, in Florida. Il cuore pulsante di questo aereo dovrebbe essere un motore a ciclo combinato che integrerà sia gli elementi di una turbina che quelli propri di un sistema ramjet/scramjet. Il progetto è ancora all’inizio ed una volta che il design sarà finalizzato Boeing punta a realizzare un prototipo di piccole dimensioni con un solo motore (dimensioni simili a quelle di un F16) per poi passare alla realizzazione dell’aereo a grandezza naturale con il sistema di propulsione completo. Rispetto ad altri prototipi supersonici, il futuro aereo della Boeing sarà in grado di decollare autonomamente. Attualmente, infatti, molti prototipi vengono portati in quota da un B-52 per poi essere sganciati per proseguire il loro volo.

Il futuro aereo della Boeing non avrà bisogno di questa procedura e si comporterà come un aereo tradizionale. Anche l’atterraggio sarà gestito con mezzi propri e proprio per questo, il futuro aereo dovrà essere dotato di un sistema che li consenta di rallentare dalle grandi velocità che sarà capace di raggiungere.

Trattasi di un progetto interessante che potrebbe avere ricadute importanti non solo per l’aviazione militare ma anche per quella civile. Ma il progetto è ancora solo all’inizio e ci vorrà molto tempo prima che il primo prototipo spicchi il volo. Sebbene Boeing non abbia fornito delle timeline precise, alcune fonti parlano di una data successiva al 2020, un target temporale simile a quello di Lockheed Martin che sta tentando di realizzare un progetto molto simile.

Fonte: Slash Gear • Immagine: Boeing