QR code per la pagina originale

Spectre, Intel rilascia la patch per Skylake

Intel ha avviato la distribuzione di un nuovo microcodice per i processori Skylake che limita il rischio di subire un attacco sfruttando il bug Spectre.

,

Intel ha annunciato la disponibilità di una nuova patch per i suoi processori Skylake. L’aggiornamento del microcodice dovrebbe risolvere la vulnerabilità Spectre scoperta all’inizio di gennaio dal team Project Zero di Google. La soluzione non è tuttavia definitiva, in quanto è necessario modificare l’architettura (le prime CPU arriveranno entro fine anno).

Il chipmaker di Santa Clara aveva avviato la distribuzione delle patch immediatamente dopo la divulgazione dei dettagli sulle vulnerabilità Meltdown e Spectre, ma diversi utenti hanno segnalato riavvii continui del computer. Il problema sembrava limitato ai processori Broadwell e Haswell, ma successivamente Intel ha scoperto che il bug colpisce anche i processori Ivy Bridge, Sandy Bridge, Skylake e Kaby Lake. Dopo aver identificato le cause, il produttore ha sospeso la distribuzione delle patch. A fine gennaio, Microsoft ha rilasciato una patch di emergenza che disattiva il correttivo per Spectre.

Intel ha ora comunicato che il nuovo microcodice per i processori Skylake è stato consegnato ai partner e ai clienti OEM. La patch per gli altri processori verrà distribuita nei prossimi giorni. L’aggiornamento riduce il rischio di subire attacchi che sfruttano la vulnerabilità Spectre. Quest’ultima consente alle applicazioni di accedere allo spazio di memoria di altre applicazioni e quindi di ottenere dati riservati.

Intel continuerà a collaborare con i partner in modo da testare il microcodice per gli altri processori prima del rilascio della versione finale.

Fonte: Intel • Via: ArsTechnica • Immagine: ArsTechnica