QR code per la pagina originale

Google Digital Training porta le aziende sul Web

Al via nella capitale Google Digital Training, un roadshow nazionale organizzato in collaborazione con Unioncamere e con la Camera di Commercio di Roma.

,

Sarà la suggestiva cornice del Tempio di Adriano (Sala della Camera di Commercio) ad ospitare la prima tappa di Google Digital Training, nelle giornate del 21 e 22 febbraio (dalle 10:00 alle 13:00 e dalle 15:00 alle 18:00). Un roadshow nazionale che si svilupperà in una serie di incontri su tutto il territorio, con l’obiettivo di dar voce agli imprenditori locali sui temi riguardanti il digitale e per offrire corsi di formazioni gratuiti focalizzati sull’utilizzo degli strumenti online.

Un’iniziativa che si inserisce all’interno del solco tracciato dal progetto Grow with Google, organizzata in collaborazione con Unioncamere e con le Camere di Commercio italiane. I partecipanti avranno modo di far proprie le competenze necessarie per creare un sito Web, posizionarsi sulle mappe, avviare un’attività e-commerce, sfruttare al meglio la promozione digitale e trarre il massimo dai dispositivi mobile. Tutte skill utili ad evolvere il proprio business, ampliandone il raggio d’azione, nell’era della digital transformation. Queste le parole di Fabio Vaccarono, Managing Director di Google Italy.

Google è impegnata da tempo in progetti dedicati alla formazione gratuita sulle competenze digitali. Per le imprese locali, internet rappresenta un trampolino sul mondo perché permette una visibilità globale senza richiedere necessariamente grandi investimenti. Abbiamo formato fino a oggi decine di migliaia di aziende piccole e medie sul territorio e abbiamo visto come a trarre il maggiore beneficio dai nuovi strumenti digitali siano proprio le imprese più tradizionali, portatrici dell’eredità del made in Italy ricercata soprattutto all’estero. Le competenze digitali contribuiscono in modo fondamentale a creare nuove opportunità di crescita e rappresentano un valore concreto per l’accesso al mondo del lavoro e un aumento dell’occupabilità.

A disposizione inoltre un servizio di Digital Check-up per interfacciarsi con un esperto esponendo le proprie esigenze e impostando insieme un piano d’azione mirato. L’intento è dunque quello di raccogliere i feedback provenienti dal mondo imprenditoriale così da individuare difficoltà o criticità e aiutare i diretti interessati a intervenire laddove necessario, in modo efficiente. Così Ivan Lo Bello, Presidente di Unioncamere, commenta l’iniziativa.

Questa iniziativa rappresenta la naturale evoluzione di alcuni progetti di successo, primo fra tutti Eccellenze in Digitale, che negli ultimi cinque anni hanno visto collaborare Unioncamere e Google per favorire la digitalizzazione dei territori a più elevata presenza di produzioni del made in Italy. Ma non solo: le Camere di Commercio sono oggi impegnate su tanti altri fronti per portare le nostre imprese ad abbracciare la via del digitale, semplificando nel concreto la loro vita e favorendone la crescita sui mercati nazionali e internazionali. In attuazione di quanto previsto dalla recente riforma, stiamo investendo sempre di più in quest’ambito, qualificandoci come istituzioni all’avanguardia nell’offerta di servizi digitali e supportando i principali progetti nazionali, dal piano Impresa 4.0 all’Agenda Digitale Italiana.

Ancora oggi una fetta considerevole di PMI non dispone di una presenza sul Web, privandosi così della possibilità di farsi conoscere e acquisire nuovi clienti. Indipendentemente dalla natura dell’attività svolta, rendersi reperibili tramite un sito, una pagina social o rafforzando la propria indicizzazione sui motori di ricerca significa raggiungere nuovi target e non precludersi alcuna opportunità di crescita.

I numeri confermano la bontà del progetto Grow with Google: il 57% degli imprenditori che hanno partecipato alla formazione nel 2017 dichiara di aver assistito a una crescita della propria attività, il 21% a un aumento del fatturato e il 24% di aver incrementato le vendite. Ancora, il 10% ha subito assunto persone con competenze digitali, mentre il 30% è intenzionato a farlo entro sei mesi dal termine del corso. La dichiarazione di Lorenzo Tagliavanti, Presidente della Camera di Commercio di Roma.

L’utilizzo delle tecnologie digitali è un tema di cruciale importanza per lo sviluppo del nostro sistema imprenditoriale. Un tema necessario per affrontare con successo le sfide della globalizzazione e coglierne le grandi possibilità. Questa collaborazione con un’azienda leader nei temi dell’innovazione e della digitalizzazione è strategico per le nostre imprese, in particolare per le piccole e micro imprese che spesso non hanno le risorse umane e finanziarie necessarie per affrontare da sole il cambiamento del modello di business derivante da un utilizzo più efficace della digitalizzazione. Le camere di commercio sono da sempre in prima linea per aiutare le imprese, soprattutto le piccole, a sfruttare appieno il potenziale del digitale, ruolo riconosciuto anche con la recente riforma del sistema camerale che ha assegnato proprio alle CCIAA i Punti Impresa Digitale, lo sportello per la diffusione della pratica del digitale.

Fonte: Digital Training • Immagine: baona / iStock