QR code per la pagina originale

Amazon Alexa diventerà un traduttore universale?

Amazon avrebbe pianificato lo sviluppo di una tecnologia che permetterà di trasformare Alexa in un traduttore universale in tempo reale.

,

Il traduttore universale di Star Trek potrebbe diventare una realtà. In base alle informazioni ricevute da Yahoo Finance, Amazon avrebbe intenzione di aggiungere il supporto multilingua al suo assistente personale per consentire la traduzione in tempo reale. L’obiettivo dell’azienda di Seattle è quindi rompere le barriere linguistiche tra le persone.

Da qualche mese, Alexa può riconoscere fino a sei voci differenti, ma tutti gli utenti devono parlare la stessa lingua. L’assistente personale è in grado di tradurre semplici parole e brevi frasi in tedesco, spagnolo, francese e italiano, ma Amazon vuole migliorare le sue capacità linguistiche per consentire traduzioni più complesse in tempo reale. Alexa dovrebbe comprendere anche le differenti culture e quindi rispondere in maniera adatta al contesto.

Una simile funzionalità richiede anni di sviluppo e una potenza di calcolo non indifferente. Oggi l’assistente personale usa il cloud per effettuare l’elaborazione della richiesta, quindi la risposta arriva con un piccolo ritardo. Recentemente sono circolate voci sulla progettazione di un chip IA che potrebbe essere integrato nei futuri smart speaker Echo. Ciò ridurrebbe a zero la latenza, in quanto i comandi vocali verrebbero riconosciuti localmente, senza dover accedere ai server di Amazon.

Altri produttori hanno cercato di sviluppare un traduttore universale. Gli auricolari Pixel Buds di Google possono tradurre fino a 40 lingue in tempo reale, ma con risultati non molto soddisfacenti. Samsung Bixby può invece tradurre il testo in oltre 100 lingue, ma non le conversazioni.

Fonte: Yahoo Finance