QR code per la pagina originale

Microsoft pensa all’erede di Upload Studio?

Microsoft ha registrato un nuovo brand che potrebbe far presupporre che presto potrebbe arrivare un servizio di video editing per i videogiochi.

,

Verso la metà di febbraio, Microsoft ha depositato un marchio per un servizio chiamato “Mixplay“. Il nome fa già ben intuire che trattasi di un qualcosa legato al suo servizio di streaming video dei giochi Mixer e la descrizione del marchio conferma questa intuizione. Nel testo è evidenziato chiaramente come “Mixplay” sia un software per computer in grado di poter creare, visualizzare, pubblicare, produrre, trasmettere e riprodurre animazioni, video, suoni e grafica. La descrizione è molto lunga e estremamente formale, trattandosi di un testo legato ad un brevetto e quindi non offre la perfetta percezione del servizio collegato a questo nuovo brand.

Tuttavia, gli indizi farebbero pensare ad un nuovo software di editing video che prenderebbe il posto di Upload Studio. Effettivamente, il testo della descrizione del marchio riporta espressamente della capacità di poter creare e modificare animazioni, video e suoni. Inoltre, visto che questo nuovo marchio include il termine “Mix” nel nome, è lecito presupporre che possa essere una nuova funzionalità che Microsoft intenda, in futuro, integrare all’interno di Mixer. Del resto non è una novità che il gigante del software stia lavorando per potenziare l’ecosistema dei suoi prodotti legati al mondo del gaming. Proprio concernente a Mixer, gli utenti Xbox One presto potranno “condividere il loro controller” durante le dirette streaming dei giochi per consentire agli spettatori di poter interagire con le partite.

“Mixplay” potrebbe permettere ai giocatori di poter quindi personalizzare i video registrati delle loro partite prima di condividerli all’interno di Mixer. Ovviamente, trattasi di speculazioni in quanto la registrazione di un brand non significa automaticamente che sia in arrivo un qualche nuovo prodotto o servizio. Gli indizi, però, sono molti e Microsoft potrebbe davvero lanciare un servizio di editing video per i videogiochi.

Fonte: MSPOWERUSER • Immagine: Microsoft