QR code per la pagina originale

Amazon pensa a un conto corrente per i clienti

Amazon sarebbe in trattative con JP Morgan per offrire ai clienti un conto corrente dedicato agli acquisti all'interno della sua piattaforma di ecommerce.

,

Amazon sembrerebbe intenzionata a creare anche alcuni prodotti finanziari per i suoi clienti. Dopo l’intesa con Merrill Lynch per fornire prestiti alle PMI che intendono vendere i loro prodotti all’interno del Marketplace, la società di Jeff Bezos sembrerebbe intenzionata ad offrire una sorta di conto corrente bancario ai suoi clienti che intendono acquistare prodotti nel suo eShop.

Proprio per questo, il gigante dell’ecommerce sarebbe in trattativa con JP Morgan per strutturare questo prodotto finanziario. L’idea che sta alla base di questo progetto sarebbe quella di avvicinare i clienti più giovani e tutti coloro che non possiedono un conto corrente bancario tradizionale. La fonte evidenzia come Amazon non opererebbe direttamente come una banca ma si appoggerebbe ai suoi partner finanziari per garantire questo servizio. Le trattative con JP Morgan sarebbero ancora nelle fasi iniziali e quindi non ci sarebbero molti dettagli su questo progetto, come per esempio il modo in cui saranno gestiti questi conti correnti e se potranno essere utilizzati anche al di fuori di Amazon. Potenzialmente, il progetto potrebbe anche non venire mai alla luce.

L’idea di offrire un conto corrente a chi non ne possiede uno è sicuramente interessante perchè permetterebbe di avvicinare una fetta di mercato che oggi non è in grado di effettuare acquisti all’interno di Amazon. Inoltre, con l’espansione del colosso dell’ecommerce anche al mondo dei negozi fisici, un eventuale conto corrente Amazon potrebbe consentire di fare acquisti anche in alcuni punti vendita della società presenti all’interno del territorio americano.

La società di Jeff Bezos, dunque, potrebbe potenzialmente arrivare anche a fare concorrenza ai grandi istituti bancari, soprattutto se le commissioni di gestione dei conti saranno inferiori a quelle dei canonici conti correnti bancari.

Se davvero Amazon intende puntare sul mondo delle banche, sicuramente nel corso dei prossimi mesi arriveranno maggiori dettagli su questo progetto.