Microsoft Teams, tante novità in arrivo

In occasione del primo compleanno di Microsoft Teams, l’azienda di Redmond ha svelato le prossime novità per il servizio di comunicazione e collaborazione.

Parliamo di

Tra due giorni l’azienda di Redmond festeggerà il primo compleanno della sua piattaforma di comunicazione integrata. Per l’occasione sono stati forniti alcuni dati sulla diffusione di Microsoft Teams e anticipate le principali novità che arriveranno nel corso dei prossimi mesi. Il servizio, parte di Office 365, è sostanzialmente il diretto concorrente di Slack, in quanto offre funzionalità simili.

Microsoft Teams è oggi utilizzato da oltre 200.000 aziende, il 60% delle quali al di fuori degli Stati Uniti. La diffusione del servizio è stato ovviamente agevolato dalla popolarità di Office 365, la suite di produttività cloud che offre numerosi strumenti di produttività. L’obiettivo di Microsoft è realizzare un hub per la comunicazione e la collaborazione tra gruppi di lavoro, pertanto sono stati già pianificati diversi miglioramenti che renderanno la piattaforma più completa, trasformandola in un “full voice service”.

La prima novità è chiamata Cloud Recording. Sarà possibile registrare i meeting e trascrivere automaticamente le conversazioni. Verrà inoltre attivata la traduzione dei messaggi nei canali e nelle chat. Gli utenti potranno usare Cortana per effettuare una chiamata o partecipare ad un meeting e condividere stream video, foto e schermo dai dispositivi mobile. Durante una video chiamata verrà sfocato lo sfondo per evidenziare il soggetto in primo piano.

Microsoft Teams è ora supportato nativamente dal Surface Hub, oltre che dai sistemi per le videoconferenze prodotti da Logitech, Crestron, Polycom, Lenovo e HP. Gli utenti possono infine accedere ad un store per acquistare app e servizi di terze parti, tra cui Adobe Creative Cloud.

Ti potrebbe interessare