QR code per la pagina originale

Huawei P20 e P20 Pro ufficiali

Huawei P20 e P20 Pro sono le nuove proposte per il mondo Android della società cinese che strizzano l'occhio agli amanti della fotografia.

,

Huawei P20 e Huawei P20 Pro sono ufficiali. Il costruttore cinese ha scelto il suggestivo scenario di Parigi per presentare i suoi nuovi due top di gamma Android che avranno il compito di conquistare il mercato degli smartphone grazie a contenuti davvero ad altissimo tasso d’innovazione. Huawei ha infatti alzato ulteriormente l’asticella della qualità dei suoi smartphone e la conferma arriva già dal nome che evidenzia la netta differenza con i modelli dello scorso anno.

Il baricentro di questi due nuovi smartphone è il comparto fotografico e Huawei non fa mistero di aver raggiunto l’eccellenza in questo settore, anche grazie alla collaborazione con Leica, un risultato certificato anche da DXOMark che ha posto questi dispositivi ai vertici della categoria.

Huawei P20 Pro

Trattasi del fiore all’occhiello dell’azienda cinese, uno smartphone che non fa nulla per nascondere la grande innovazione che i tecnici hanno saputo profondere al suo interno. Il Huawei P20 Pro dispone di un display OLED da 6,1 pollici con risoluzione 2240 x 1080 pixel e aspect ratio da 19:9. Spicca il notch sulla parte superiore dello schermo e lo smartphone dispone di un accorgimento software che permette di minimizzarne l’impatto. Il design non è borderless anche se le cornici sono molto ridotte ad eccezione di quella inferiore dove è stato collocato il sensore per le impronte digitali.

Cuore pulsante il potente processore Kirin 970 abbinato alla GPU Maliu-G72. Il processore include al suo interno anche un Neural Network Processing Unit che permette allo smartphone di disporre di funzionalità legate alla sfera dell’intelligenza artificiale. La RAM è di 6 GB, mentre lo spazio per archiviare foto, applicazioni, video e dati è di 128 GB non espandibile.

Non mancano, ovviamente, tutti quei supporti oggi indispensabili per un top di gamma. Huawei P20 Pro offre 4G LTE Dual SIM, Bluetooth 4.2, WiFi 802.11ac, GPS e NFC. Manca il jack per le cuffie ma è presente la certificazione IP67. La batteria da 4000 mAh dovrebbe garantire un’ottima autonomia. Inoltre, lo smartphone dispone del sistema di ricarica rapida “Huawei SuperCharge”.

Sul fronte software, il Huawei P20 Pro dispone di Android Oreo 8.1 con l’interfaccia EMUI 8.1. Ma è il comparto multimediale il vero punto di forza di questo smartphone. Questo dispositivo dispone, infatti, di ben tre fotocamere posteriori. La principale è dotata di un sensore da ben 40 MP (f/1.8). Huawei ha poi inserito un secondo sensore da 20 MP in bianco e nero (f/1.6) ed un terzo sensore da 8 MP (f/2.4.). Presente anche un dual tone LED flash. Secondo DXOMark, questa fotocamera raggiunge il traguardo record di ben 109 punti.

Per ottenere questi valori di qualità elevatissimi, Huawei ha ottimizzato moltissimo le tre fotocamere posteriori che sono in grado di raggiungere valori di ISO sino a 102400.

Frontalmente, invece, spicca una fotocamera da ben 24 MP (f/2.0) che è utilizzata anche per il riconoscimento facciale e per sbloccare il telefono. L’intelligenza artificiale è ampiamente presente all’interno del comparto fotografico. Il Huawei P20 Pro è in grado, per esempio, di riconoscere sino a 19 scene differenti in modo da adattare automaticamente i parametri dello scatto. Le immagini sono stabilizzate grazie al sistema Huawei AIS.

Molto sofisticato anche il comparto audio grazie ai supporti Dolby Atmos, BT aptX, aptX HD, LDAC e LHDC.

Huawei P20 Pro sarà disponibile nelle colorazioni Twilight, Black, Midnight Blue e Pink Gold al prezzo di 899 euro con disponibilità dal 6 aprile.

Huawei P20

Questo modello si differenzia dal fratello maggiore per alcuni precisi elementi anche se la base è comune per entrambi i modelli. Il Huawei P20 dispone di un display LCD da 5,8 pollici con risoluzione 2240 x 1080 pixel e aspect ratio da 19:9. Il design è il medesimo ed anche qui è presente il notch e il sensore per le impronte anteriore. Cala leggeramente la RAM che qui è di 4GB.

La base hardware è la stessa anche se in questo caso la batteria è da 3400 mAh e manca la certificazione IP67. Differenze più marcate, invece, sul fronte fotografico. Posteriormente, infatti, spicca una doppia fotocamera con sensori da 12 MP (f/1.8) e da 20 MP (f/1.6) con dual tone LED flash, stabilizzatore elettronico e hybrid zoom 2x.

La fotocamera anteriore è la medesima del Pro, così come l’integrazione con l’intelligenza artificiale. Prezzo di 679 euro e disponibilità immediata.

Per i suoi top di gamma, Huawei ha confezionato anche alcuni accessori ad hoc.

Huawei Mate RS Porsche Design

Accanto alla presentazione dei nuovi top di gamma Android, Huawei ha voluto stupire ulteriormente il pubblico annunciando un prodotto esclusivo. Trattasi di uno smartphone estremamente raffinato che prende il meglio del Huawei P20 Pro portandolo ad un livello ancora superiore grazie alla collaborazione con Porsche. Il design è stato sviluppato con la casa automobilistica tedesca per dare un pizzico di esclusività in più anche grazie all’ampio uso di materiali nobili come il vetro ed il metallo. Ma questo smartphone si caratterizza non solo per il design in quanto dispone di alcune caratteristiche innovative.

Huawei Mate RS Porsche Design offre un display OLED con bordi curvi da 6 pollici e risoluzione 1440p. La base hardware è la medesima del Huawei Pro 20 Pro ma qui lo spazio per i dati arriva a ben 256 GB o a 512GB. Da evidenziare un elemento importante e cioè la disponibilità di due sensori per le impronte, uno posteriore ed uno frontale direttamente sotto il display.

Il reparto fotografico è lo stesso altamente sofisticato presente nel P20 Pro. Sarà messo in vendita nella sola colorazione nera con inclusa una raffinata custodia in pelle. La scheda tecnica si conclude con il supporto alla ricarica wireless ed il doppio speaker stereo.

Sarà in vendita dal 12 aprile al prezzo davvero esclusivo di 1699 euro per la versione da 256GB. 2095 euro per la variante da 512GB.