QR code per la pagina originale

Su Apple Music arrivano i video

Apple Music apre le porte ai video, prima della pubblicazione del nuovo aggiornamento per iOS 11: ecco le caratteristiche principali del servizio.

,

Con qualche giorno d’anticipo rispetto alla release ufficiale di iOS 11.3, il gruppo di Cupertino ha abilitato la piattaforma Apple Music alla visualizzazione di video. Un progetto noto da diverso tempo, quello per la mela morsicata, ora concretizzato con la disponibilità di centinaia di video musicali. L’apparizione della funzione, naturalmente, potrebbe indicare come il rilascio di iOS 11.3 sia davvero imminente.

Così come sottolinea AppleInsider, la nuova sezione di Apple Music dedicata ai video musicali permette di approfittare di una visione fluida, di facile accesso e ricca di informazioni. Oltre ai filmati, infatti, vengono proposti dettagli aggiuntivi sull’artista riprodotto e sulla sua discografia, nonché il collegamento a brani rilevanti del catalogo.

Come tradizione per la piattaforma di streaming di Cupertino, non mancano ovviamente delle playlist dedicate e create dagli esperti Apple. E il caso di Video Hits, la lista quotidiana che riporta le clip musicali più gettonate del momento. Esistono quindi delle playlist tematiche, ad esempio dedicate ai momenti di festa, all’allenamento, alla motivazione personale e molte altre ancora.

Sempre AppleInsider sottolinea come, in caso l’utente decidesse di minimizzare la finestra di Apple Music su iPad, il video potrà essere ridotto in un angolo dello schermo, per la fruizione picture-in-picture (PIP).

L’estensione di Apple Music ai video musicali è stata annunciata in concomitanza con la descrizione delle nuove funzioni di iOS 11.3, aggiornamento del sistema operativo mobile che potrebbe giungere entro i primi giorni di aprile. Come facilmente intuibile, lo streaming video è destinato agli abbonati al servizio, compresi perciò gli utenti che stanno approfittando dei tre mesi di prova gratuita, mente esclusa ai non iscritti. Questi ultimi, tuttavia, potranno continuare a sfruttare alcune caratteristiche di base della piattaforma, come l’ascolto dell’emittente in streaming Beats 1. La sezione video, inoltre, potrebbe in futuro ospitare le serie tv in streaming su cui Apple sarebbe da tempo a lavoro, così come emerso negli ultimi mesi.

Fonte: AppleInsider • Immagine: Vasin Lee via Shutterstock