QR code per la pagina originale

Google Home, Home Mini e gli speaker Bluetooth

Gli smart speaker Google Home e Google Home Mini possono ora trasmettere musica e contenuti audio in streaming a tutti gli altoparlanti Bluetooth in casa.

,

Il gruppo di Mountain View annuncia una novità interessante per quanto riguarda i suoi altoparlanti intelligenti, da un paio di giorni disponibili per l’acquisto anche in ItaliaGoogle Home e Google Home Mini. Si tratta della possibilità di trasmettere la musica in streaming o qualsiasi altro contenuto audio in ogni stanza della casa, anche laddove non sono presenti device della linea.

Questo grazie alla possibilità di effettuare la trasmissione direttamente su qualsiasi speaker Bluetooth. Sarà così possibile, ad esempio, ordinare a Google Home di avviare la propria playlist preferita sull’impianto Hi-Fi in salotto mentre si fanno le pulizie oppure chiedere a Home Mini di riprodurre un audiolibro prima di dormire sulla cassa wireless in camera da letto. Il processo di configurazione è molto semplice e richiede l’accoppiamento degli altoparlanti BT da utilizzare attraverso l’applicazione Home (all’interno della sezione Dispositivi) messa a disposizione da bigG in download gratuito su smartphone e tablet.

La feature permette inoltre di dar vita a configurazioni multi-room audio ovvero di sfruttare più altoparlanti disposti in stanze diverse per ascoltare gli stessi brani musicali in contemporanea, in modo perfettamente sincronizzato. Ovviamente, per impartire i comandi vocali necessari al controllo della riproduzione (si inizia sempre con la keyword “Ok Google” oppure con “Hei Google”) è necessario rivolgersi a Home e Home Mini, non a uno degli speaker Bluetooth presenti in casa.

Stiamo mettendo alla prova Home Mini da quasi una settimana e, sebbene riteniamo Google debba ancora lavorare al fine di migliorare il riconoscimento dei comandi in italiano, l’altoparlante si sta dimostrando un valido alleato per compiere azioni come la ricerca di informazioni online (“A che ora chiude il supermercato”), per pianificare la giornata (“Inserisci un appuntamento domani alle 18:00”) e per l’ascolto della musica, tutto senza toccare lo smartphone.

Fonte: Google