QR code per la pagina originale

Tesla ferma ancora la produzione della Model 3

Tesla ha deciso di fermare nuovamente la produzione delle Model 3 per effettuare delle modifiche alla catena di montaggio per migliorare la produzione.

,

Tesla ha deciso di fermare nuovamente la produzione della sua Model 3. Lo stop, ovviamente, è temporaneo e la società ha spiegato che la decisione è stata presa per risolvere alcuni colli di bottiglia che rallentavano la produzione di questo modello. Non è la prima volta che Tesla decide di fermare momentaneamente la produzione della Model 3 per risolvere alcuni problemi nella catena di montaggio, tuttavia, questa volta lo stop sarà particolarmente lungo e durerà ben 4-5 giorni.

Tesla afferma, comunque, che questa pausa era già stata pianificata e che non inciderà in alcun modo sugli obiettivi di produzione che la società si era già posta. Effettivamente, pause nella produzione come queste sono abbastanza comuni per un’azienda automobilistica e sono sempre dipese dalla necessità di sistemare alcuni dettagli nella produzione di uno specifico modello. Tuttavia, questo lungo stop di riguarda la Model 3, un modello la cui produzione è già in fortissimo ritardo. Tesla spera che questa pausa le permetterà di aumentare sensibilmente la produzione delle sue autovetture. L’auspicio è che sia davvero così in quanto i tassi di produzione della Model 3 sono oggi ben sotto le attese.

La società di Elon Musk ha da poco annunciato di aver raggiunto un tasso di produzione di 2.000 Model 3 a settimana, un livello molto inferiore da quanto promesso anche se lo stesso Musk si dice fiducioso di raggiungere l’obiettivo di 5.000 auto a settimana per metà del 2018.

Con oltre 400 mila prenotazioni ancora pendenti, Tesla sta cercando di fare di tutto per migliorare la catena di montaggio e aumentare il ritmo di produzione. Questa pausa dovrebbe servire a questo scopo, tuttavia se ci saranno degli effettivi benefici lo si scoprirà solamente tra un po’ di tempo.

Lo stop alla produzione delle Model 3 non influenzerà, invece, la produzione delle Model S e delle Model X che continuerà regolarmente.

Fonte: The Verge • Immagine: Tesla