QR code per la pagina originale

Amazon costruirà robot per la casa

Amazon starebbe progettando dei veri robot per la casa; la sperimentazione potrebbe iniziare entro fine anno e il lancio sarebbe atteso per i 2019.

,

Amazon avrebbe un piano top secret per costruire robot per la casa. Circa dieci anni fa, il colosso dell’ecommerce rivoluzionò la lettura lanciando il suo primo Kindle, mentre quattro anni or sono l’azienda di Jeff Bezos portò al debutto Echo, il suo smart speaker con cui gli utenti possono interagire direttamente con la sola voce. Adesso, Amazon starebbe lavorando ad un’altra scommessa, quella dei robot per la casa.

Secondo Bloomberg che ha riportato l’indiscrezione, questo ambizioso progetto top secret avrebbe già un nome e cioè “Vesta” che è la dea romana della casa, del focolare e della famiglia. Il progetto sarebbe supervisionato da Gregg Zehr che gestisce la divisione di ricerca e sviluppo hardware presso l’Amazon Lab126 con sede a Sunnyvale, in California. Presso l’Amazon Lab126 sono stati sviluppati anche tutti i più recenti dispositivi di successo della società come lo smart speaker Echo e i tablet pc della serie Fire. Il progetto Vesta sarebbe nato qualche anno fa, ma solo quest’anno Amazon avrebbe iniziato ad aumentare le assunzioni in modo importante.

Le persone informate sul progetto affermano che l’azienda spera di iniziare ad inserire i robot nelle case dei dipendenti entro la fine di questo anno, per arrivare nelle abitazioni dei consumatori già nel corso del 2019. La timeline, comunque, non è definitiva e potrebbe variare di molto, sempre che il progetto arrivi ad uno stadio finale.

Amazon, su queste indiscrezioni, non ha voluto condividere nessun commento. Non è chiaro che cosa potranno fare davvero i robot di Amazon.

Secondo la fonte, le persone che sono vicine alla società affermerebbero che il progetto riguarderebbe una sorta di robot gestito da Alexa che accompagnerebbe le persone nelle parti della casa dove non è presente Echo. I prototipi di questi robot si muoverebbero all’interno delle case in maniera autonoma grazie all’utilizzo di avanzate telecamere e di sofisticati software. L’ex dirigente Apple, Max Paley, starebbe conducendo il lavoro sul sistema di visione artificiale.

Il progetto non avrebbe nulla a che fare con i robot progettati da Amazon Robotics che sono destinati per i magazzini della società.

La possibilità di creare robot per la casa è un concetto che stuzzica l’immaginazione di tante aziende robotiche da tanto tempo. Tuttavia, sino ad ora, a parte alcuni successi in settori di nicchia, si pensi ai robot aspirapolvere di iRobot, tutti i tentativi di realizzare robot domestici sono falliti. Ma i progressi dell’intelligenza artificiale e dell’hardware sono sempre più veloci e per Amazon oggi potrebbe essere davvero possibile realizzare dei robot per la casa.

Fonte: Bloomberg • Immagine: peepo via iStock