QR code per la pagina originale

Spotify Free, musica on-demand senza shuffle

La nuova versione di Spotify Free permette di ascoltare i brani musicali secondo l'ordine preferito e di creare playlist basate sui gusti personali.

,

Come anticipato qualche giorno fa, l’azienda svedese ha svelato la nuova versione della sua app iOS e Android per gli utenti senza abbonamento. La principale novità di Spotify Free è la possibilità di ascoltare i brani musicali on-demand incluse in playlist personalizzate. La riproduzione non avviene quindi in maniera casuale.

La precedente versione gratuita consentiva di evitare la sottoscrizione dell’abbonamento a Spotify Premium (9,99 euro/mese), ma gli utenti dovevano “sopportare” la riproduzione casuale (shuffle mode), oltre agli spot pubblicitari (ancora presenti). La nuova versione gratuita, annunciata oggi durante un evento organizzato a New York, offre una migliore esperienza d’uso e una maggiore libertà di scelta. La schermata Home mostra ora gli ultimi brani riprodotti nella parte superiore e la playlist suggerita nella parte inferiore. In totale sono 15 e includono circa 750 tracce per oltre 40 ore di ascolto.

Dopo aver scelto la playlist è possibile avviare la riproduzione in qualsiasi ordine e saltare da un brano all’altro senza limitazioni. All’avvio e successivamente al login, Spotify Free chiederà di selezionare gli artisti preferiti e inizierà a creare le playlist personalizzate che rispecchiano i gusti musicali degli utenti, ad esempio Daily Mix, Discover Weekly o Release Radar. Queste playlist sono costantemente aggiornate durante l’attività di ascolto. Per mostrare il gradimento per un brano o un artista è sufficiente toccare l’icona a forma di cuore. Se non si vuole più ascoltare una specifica canzone è sufficiente toccare il pulsante Nascondi.

La nuova versione consente anche di creare una playlist, scegliendo il nome e aggiungendo le tracce desiderate. Dato che Spotify Free non permette il download per l’ascolto offline, la software house svedese ha aggiunto la funzionalità Data Saver che riduce il consumo dei dati fino al 75% senza compromettere la qualità di ascolto. Le nuove app per iOS e Android saranno disponibili in tutti i mercati nel corso delle prossime ore.

Fonte: Spotify • Immagine: Spotify