QR code per la pagina originale

Tre iPhone OLED nel 2019? Scettici gli analisti

Difficilmente Apple potrà lanciare tre smartphone OLED nel 2019, così come previsto nella giornata di ieri: ecco cosa spiegano gli analisti.

,

Emergono nuovi dettagli sulla possibilità, annunciata da alcune fonti asiatiche nella giornata di ieri, del lancio di ben tre smartphone Apple con tecnologia OLED nel 2019. Per quanto l’indiscrezione sia apparsa subito molto interessante, alcuni analisti hanno espresso dei dubbi in merito a una simile strategia. La motivazione è molto semplice: non vi sarebbero risorse sufficienti per soddisfare le necessità di Cupertino.

Così come già accennato, alcuni report ieri hanno sottolineato il possibile arrivo di ben tre iPhone OLED nel 2019, per una precisa scelta da parte di Apple: il gruppo di Cupertino, infatti, vorrebbe unificare la propria linea per approfittare di economie di scala in fase di produzione. Eppure, secondo quanto riportato da alcuni analisti, un simile progetto potrebbe non risultare fattibile.

Secondo Jay Kwon, analista di JP Morgan, un modello LCD rimane essenziale nella linea Apple, poiché risorsa inevitabile per abbassare i prezzi e conquistare segmenti di utenza meno alto-spendenti, forse poco interessati all’acquisto di un device dal prezzo di iPhone X. Jeff Pu di Yuanta Securities Investment Consulting, invece, spiega come la produzione di ben tre modelli OLED risulterebbe impossibile per i numeri tipici di Apple, poiché gli impianti di partner come Samsung e LG non sarebbero in grado di rispondere a forniture così ingenti. Come già ricordato in passato, infatti, i macchinari per la produzione di OLED ad alta precisione sono davvero esigui a livello mondiale.

Come lecito attendersi, né Apple né i suoi fornitori stanno commentando le notizie emerse nelle ultime 24 ore, anche perché riguardano device che non appariranno sul mercato prima di un anno. Nel mentre, sembra del tutto confermata la lineup del 2018: a settembre vi saranno tre smartphone, due OLED rispettivamente da 5.8 e 6.5 pollici, e uno LCD da 6.1. Non resta che attendere, di conseguenza, nove informazioni dai distretti asiatici partner del gruppo Californiano, per cercare di comprendere quale sia la reale strategia targata mela morsicata.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: Unsplash