QR code per la pagina originale

Computex 2018, le novità di Intel

Intel al Computex 2018 ha svelato la sua idea di PC del futuro annunciando una serie di novità in materia di CPU e prodotti 5G.

,

Intel, al Computex 2018, ha condiviso la sua idea di PC per il futuro annunciando una serie di novità che vanno nella direzione di rendere questo scenario immaginato una realtà concreta. Per il costruttore di processori c’è dunque la necessità di innovare il PC attorno a 5 principi cardine: prestazioni, connettività, durata della batteria, adattabilità e intelligenza. Tutto quanto Intel ha portato alla fiera di Taipei va esattamente in questa direzione.

Al Computex 2018, Intel ha innanzitutto annunciato il nuovo modulo Intel Optane SSD 905P disponibile in formato M.2 per dispositivi mobile. Come seconda novità, il produttore di processori ha svelato anche le CPU Intel Core i7-8086K Limited Edition, le prime CPU a 5.0 GHz. Trattasi di processori che celebrano la tradizione Intel di prestazioni leader del settore grazie al primo processore con 6 core e 12 thread dotato di grafica integrata in un package da 1151 pin che supporta set di istruzioni a 64 bit. Il processore Intel Core i7-8086K è anche il primo della società ad offrire fin da subito una frequenza turbo single-core fino a 5 GHz, completamente sbloccata per l’overclocking.

Intel ha poi annunciato il prossimo arrivo dei primi laptop 2 in 1 5G grazie alle collaborazioni con aziende del calibro di Acer, Asus, Dell, HP, Lenovo e Microsoft. Alla fiera, il produttore di processori ha anche svelato una nuova tecnologia di risparmio energetico “Intel Low Power Display Technology” che dovrebbe garantire un sensibile incremento dell’autonomia dei dispositivi aumentandola addirittura di 4-8 ore.

Ancora, Intel ha annunciato nuove partnership per progettare formati innovativi e in grado di adattarsi alle singole esigenze dei consumatori, come un dispositivo a doppio schermo dotato di funzionalità intelligenti per versatilità e produttività.

La società ha annunciato che entro la fine dell’anno debutterà un processore a 28 core e 56 thread in grado di arrivare ad una frequenza massima di 5 GHz. Infine, Intel ha parlato anche di Whiskey Lake e Amber Lake, due nuove famiglie di processori Serie-U e Serie-Y di ottava generazione che arriveranno il prossimo autunno all’interno di dispositivi 2 in 1.

Immagine: 4kodiak via iStock