QR code per la pagina originale

Facebook Gaming, nuovo portale per lo streaming

Facebook Gaming è un nuovo portale per i giochi in streaming con cui il social sfida Twitch e YouTube; arriva un programma per monetizzare le dirette.

,

Facebook compie un ulteriore sforzo per sfidare servizi come Twitch, Mixer e YouTube Gaming: di recente infatti ha iniziato a testare un portale di videogiochi dedicato che consente ai giocatori che trasmettono in streaming i video dei propri giochi di essere guardati anche dagli altri utenti. Includerà anche creatori, concorsi di eSports e contenuti degli eventi del settore.

Il programma Gaming Creator ha debuttato a gennaio per incoraggiare la gente a trasmettere lo streaming di giochi per PC, console e mobile su Facebook. La landing page Facebook Gaming metterà quindi in risalto sia le dirette che le registrazioni già effettuate in base ai giochi, ai creatori, alle pagine e ai gruppi che ogni utente segue, e sarà possibile visualizzare i livestream suggeriti in base agli interessi degli iscritti. Saranno anche in evidenza le competizioni eSports ed eventi come l’E3 e la Gamescom, e chi ne fruirà da mobile vedrà una sezione dedicata ai giochi istantanei.

«Sembra un po’ simile al news feed, ma in cima vedi i contenuti specifici dei giochi, sia per i video in streaming che per la nostra piattaforma Instant Games», ha dichiarato il product manager di Facebook Nick Miller. «Hai i tuoi streamer che sono attualmente in diretta, o dei giochi che segui, nella parte superiore per un accesso rapido. Le cose con cui ti impegni costantemente e che segui attivamente. Poi c’è quello che è essenzialmente un feed, in cui puoi scorrere e vedere tutti i contenuti rilevanti che forse ti sei perso, o che non conosci, che ti interesserebbero. Potrebbe essere un video. Potrebbero essere articoli di notizie. Potrebbero essere altri giochi».

La spinta di Facebook è una testimonianza della popolarità degli eSports, gare in cui i migliori giocatori di tutto il mondo si affrontano in una vasta gamma di giochi su Internet. Questo mercato valeva oltre 450 milioni di dollari nel 2016 e quel numero sta crescendo rapidamente. L’anno prossimo dovrebbe essere un’industria da 1 miliardo di dollari.

Al contempo, Facebook sta dando ai gamer più opportunità di monetizzazione. Nei prossimi mesi presenterà infatti un programma Level Up che consentirà ai nuovi arrivati di guadagnare denaro dalle iscrizioni dei fan. Funzionerà un po’ come il livello di affiliazione di Twitch.

Una volta che uno streamer viene accettato in Level Up, potrà ottenere suggerimenti sulle migliori pratiche su come far crescere la propria comunità e migliorare le proprie trasmissioni in streaming. «Vogliamo dare ai creatori di giochi emergenti le informazioni e il supporto di cui hanno bisogno in modo che possano vivere più facilmente, far crescere le loro comunità più rapidamente e concentrarsi sulla creazione di ottimi contenuti», ha spiegato la società californiana.

Fonte: Facebook Gaming • Via: Venture Beat • Immagine: funstock | iStock