QR code per la pagina originale

Apple Watch, i pulsanti diventano touch

Apple Watch potrebbe perdere il tasto fisico e la corona digitale laterali, in favore di controlli completamente touch: lo rivela un recente report.

,

Giungono importanti novità sul conto di Apple Watch, lo smartwatch che a settembre potrebbe essere lanciato nella sua quarta versione. A quanto pare, Apple starebbe pensando di eliminare il tasto laterale e la corona digitale, in favore di controlli touch. Nessuna conferma giunge dalle parti di Cupertino, ma le fonti asiatiche paiono essere molto sicure di questo cambiamento.

Così come già ampiamente noto, tutte le generazioni di Apple Watch dispongono di due controlli fisici sul lato del device: una corona digitale, per effettuare lo scrolling e controllare altre funzioni semplicemente ruotando l’accessorio, nonché un tasto laterale. Secondo quanto rivelato da Fast Company, il gruppo di Cupertino starebbe pensando di rimuovere queste possibilità in Apple Watch Series 4, preferendo invece un’interazione completamente touch con l’utente.

La decisione certamente non sorprende, considerando come Apple stia rimuovendo qualsiasi pulsante dai propri dispositivi mobile. iPhone X, pur disponendo di tasti laterali, vede infatti una superficie frontale completamente priva di pulsanti fisici. Le ultime generazioni di MacBook, invece, inglobano un trackpad non fisicamente cliccabile, dove la sensazione del tocco è riprodotta tramite il Taptic Engine. L’estensione anche ad Apple Watch, di conseguenza, sembra soltanto essere la naturale evoluzione dei piani di Cupertino.

Al momento, però, gli esperti non sembrano essere concordi sulle tempistiche di approdo per questa nuova feature dedicata agli orologi intelligenti targati mela morsicata. Secondo alcuni, il rinnovato Apple Watch potrebbe già giungere a settembre, in concomitanza con il lancio dei nuovi iPhone. Secondo altri, invece, i controlli unicamente touch non faranno la loro apparizione sul mercato prima del 2019. Fatta eccezione per i tasti laterali, non dovrebbero invece esservi grandi rinnovamenti per il design, che rimarrà sostanzialmente quello già ben conosciuto siano a ora. Non resta quindi che attendere il prossimo settembre, per scoprire tutte le novità che la società di Apple Park ha in serbo per i propri appassionati clienti.

Fonte: Fast Company • Via: 9to5Mac • Immagine: Apple