QR code per la pagina originale

70 anni di vinile: ristampato il primo disco

Il vinile compie 70 anni: in occasione di questo importante compleanno, il primo microsolco della storia verrà ristampato per appassionati e collezionisti.

,

È risorto dalle sue ceneri, diventando uno dei formati oggi più acquistati, con risultati di vendita pari al 1990. Ma, nonostante la ritrovata giovinezza, il vinile si appresta a festeggiare in questi giorni ben 70 anni di onorata carriera: era infatti il 21 giugno del 1948 quando il primo disco “moderno” è stato lanciato sul mercato. Per l’importante anniversario giunge un’iniziativa unica nel suo genere: la ristampa di quel primissimo album, con tanto di copertina originale.

L’incisione di suoni su disco non è di certo nata nel 1948, poiché prima del vinile così come lo si conosce oggi esistevano altri formati, tra cui i dischi fonografici in gommalacca da 78 giri. È però in quell’anno che Goddard Lieberson, ex presidente di Columbia Record, presentò al mondo il primo microsolco pensato per la distribuzione commerciale: il “Concerto per Violino in Mi Minore” del compositore tedesco Felix Mendelssohn.

In occasione del settantesimo compleanno, il disco verrà ristampato comprendendo la copertina originale, così come riporta l’Independent.ie. 500 copie esclusive saranno regalate dal retailer inglese HMV nella giornata di sabato, mentre una copia verrà donata al Sound Archive della British Library. John Hirst, music manager per HMV, ha così commentato l’iniziativa:

In HMV siamo entusiasti della partnership con Sony Music per celebrare i 70 anni del disco in vinile. Vendiamo questo formato praticamente dallo stesso tempo, forse proprio partendo nel 1948 dalla prima release di Mendelssohn presso il nostro negozio di Oxford Street. Siamo inoltre stati in prima fila per il revival del vinile in tempi recenti.

Al momento, non è noto se delle copie del disco verranno messe in vendita per i collezionisti, anche sui canali online. Di certo, a seguito dell’iniziativa tra HMV e Sony, molti di questi vinili celebrativi potrebbero apparire sulle piattaforme di shopping online e di aste, come eBay. Nel frattempo, non resta che augurare lunga vita al vinile, sperando possa vivere altri 70 anni.

Fonte: Independent • Immagine: Burst