QR code per la pagina originale

Iliad: come funziona la portabilità

Molti italiani stanno scegliendo Iliad come operatore principale; per portare il proprio numero è necessario seguire una procedura molto semplice.

,

Iliad ha sicuramente colpito moltissimo i consumatori italiani grazie ad un’offerta chiara, trasparente, completa ed ad un prezzo davvero unico. Proprio per questo, molti italiani hanno deciso non solamente di acquistare una SIM dell’operatore per provare i suoi servizi ma anche di effettuare la portabilità del loro numero per utilizzare Iliad come operatore principale. Effettuare la portabilità è molto semplice anche se, al momento, è possibile farla solo in fase d’acquisto e non successivamente. Tuttavia, l’operatore ha fatto sapere che in futuro arriverà la possibilità di poter effettuare la migrazione su SIM Iliad già acquistate da tempo.

Portabilità con Iliad, come fare

Come detto, al momento, la portabilità può essere richiesta solamente con le SIM di nuovo acquisto. Gli interessati, dunque, potranno chiedere la portabilità acquistando la SIM o presso i SimBox o direttamente all’interno del sito di Iliad. La procedura, in entrambi i casi, è sostanzialmente la medesima.

Quando ci si appresta ad acquistare una nuova SIM è importante selezionare la voce “Si” sull’opzione “Vuoi mantenere il tuo numero attuale?“. In questo modo, contestualmente all’acquisto della SIM, si potrà procedere alla richiesta di portabilità. Scelta questa via, Iliad chiederà ulteriori informazioni come il numero di telefono da portare, l’operatore attuale, la volontà di trasferire il credito residuo attualmente disponibile sulla vecchia SIM e soprattutto il codice ICCID della vecchia SIM. Questo codice altro non è che il numero seriale della SIM stampato sul suo dorso. Siccome tale codice è spesso scritto a caratteri ridottissimi, Iliad mette a disposizione un’app che permette di scoprire il codice seriale senza dover smontare la SIM dal telefono e senza dover usare “lenti di ingrandimento”.

Iliad: come funziona la portabilità

Iliad: come funziona la portabilità

Una volta inserito tale codice e tutte le altre informazioni, il più è fatto. Se la SIM è stata acquistata presso un SimBox, sarà immediatamente attiva e la procedura di portabilità sarà avviata subito. Se, invece, la SIM è stata acquistata online, gli utenti dovranno attendere il suo arrivo a casa. Successivamente, dovranno inserire un codice di attivazione all’interno della loro area riservata del sito di Iliad per attivarla. Conclusa questa operazione, la SIM inizierà a funzionare ed automaticamente si avvierà la procedura di portabilità.

Portabilità, tempistiche

La portabilità avviene, solitamente, in 48 ore lavorative. Un SMS dovrebbe avvisare dell’imminenza del passaggio ma non sempre arriva. Ovviamente, la procedura va a buon fine solamente se i dati della vecchia SIM sono stati inseriti correttamente. Quando la portabilità sarà stata effettuata, la vecchia SIM non funzionerà più ed il proprio numero sarà collegato alla nuova utenza Iliad.

Per il trasferimento del credito residuo dalla vecchia alla nuova SIM possono volerci anche 7 giorni lavorativi.

Update 19/06/2018

A partire dalla serata del 19 giugno 2018, Iliad ha iniziato a concedere la possibilità di effettuare la portabilità anche sulle sue SIM già attive.

Immagine: filadendron via iStock