QR code per la pagina originale

Google investe 22 milioni di dollari in KaiOS

Google ha investito 22 milioni di dollari nel sistema operativo source KaiOS installato su 40 milioni di feature phone, tra cui il recente Nokia 8110 4G.

,

Google offre una versione del suo sistema operativo ottimizzata per smartphone di fascia bassa (Android Go). L’azienda di Mountain View ha ora deciso di portare alcuni servizi anche sui feature phone, investendo 22 milioni di dollari in KaiOS, un sistema operativo open source derivato da Firefox OS.

KaiOS Technology, l’azienda californiana che sviluppa KaiOS, lavora a stretto contatto con produttori (HMD Global, TCL e Micromax) e operatori telefonici (Reliance Jio, Sprint, AT&T e T-Mobile) per portare sul mercato dispositivi economici con app, GPS, WiFi e LTE. Si tratta essenzialmente di feature phone indirizzati ai paesi emergenti. Il più noto è sicuramente il Nokia 8110 4G, versione moderna del famoso “banana phone” annunciato nel 1996 e utilizzato nel film Matrix. Finora sono stati venduti oltre 40 milioni di telefoni con KaiOS, molti dei quali in India, dove il sistema operativo occupa il secondo posto dietro Android.

Google e KaiOS Technology hanno sottoscritto un accordo che prevede il porting di Google Assistant, Google Maps, YouTube e Google Search su KaiOS, una piattaforma interamente web-based che usa gli standard HTML5, JavaScript e CSS. L’interfaccia del sistema operativo è ottimizzata per telefoni con tastiera fisica. Gli utenti possono scaricare le app dal KaiOS Store. Alcune app, tra cui Facebook e Twitter, sono già installate e richiedono solo 256 o 512 MB di RAM.

KaiOS include anche il supporto per NFC, quindi permette di effettuare pagamenti mobile. Anjali Joshi, Vice Presidente della divisione Next Billion Users di Google ha dichiarato:

Vogliamo che le app e i servizi Google siano disponibili per tutti, indipendentemente dall’utilizzo di desktop, smartphone o feature phone.

Fonte: KaiOS • Immagine: KaiOS