QR code per la pagina originale

MacBook Pro: test per la guaina della tastiera

iFixit ha condotto alcuni test per verificare la resistenza della guaina in silicone per la tastiera dei nuovi MacBook Pro: ecco quanto è efficace.

,

I nuovi MacBook Pro, così come emerso pochi giorni fa, incorporano una tastiera di terza generazione con meccanismo a farfalla. Il gruppo di Cupertino ha deciso, al di sotto dei tasti, di inserire una guaina protettiva in silicone, per evitare che polvere e detriti possano incastrarsi nello stesso meccanismo, rendendo così i pulsanti inutilizzabili. Ma quanto è efficace questo sistema? iFixit, durante il teardown del dispositivo, ha deciso di sottoporre il piano tastiera ad alcuni test.

Per effettuare i propri test, iFixit ha usato una speciale polvere fluorescente, capace di illuminarsi di blu al buio. Dopodiché, levando i cappucci protettivi di alcuni tasti, ha esposto il meccanismo della tastiera di un MacBook Pro da 13 pollici all’azione di questa farina fluorescente, per capire quanto efficace sia la nuova guaina in silicone.

Stando a quanto confermato dagli esperti del portale di riparazioni domestiche, la polvere si accumulerebbe ai lati sopra la guina stessa, quindi il meccanismo a farfalla rimarrebbe perfettamente protetto dai detriti. Per quanto riguarda l’area centrale dei tasti, non coperti dallo strato in silicone stesso, non si evidenziano particolare problemi: questa porzione, infatti, presenta già delle barriere sin dalla prima generazione della tastiera.

Dei test più estensivi, tuttavia, è emerso come la guina non sia al 100% impenetrabile. Aggiungendo quantitativi più elevati di polvere, e digitando con una certa forza sui tasti, effettivamente dei detriti si infilerebbero sotto allo stesso silicone, raggiungendo il meccanismo a farfalla. Questo suggerisce che, con il passare del tempo e il normale aumento della polvere sotto i tasti, qualche malfunzionamento potrebbe ancora verificarsi. Allo stesso tempo, però, iFixit ha notato come i sistemi d’aggancio dei tasti siano stati riprogettati e, a livello di qualità costruttiva, ogni singolo pulsante sembra sia più resistente e più difficile da danneggiare. Nel frattempo, Apple ha confermato sul suo sito ufficiale che la protezione in gomma è stata pensata appositamente come sistema per evitare l’accumulo di detriti.