QR code per la pagina originale

WhatsApp, funzionalità per link sospetti

Nell'ultima versione beta 2.18.221 di WhatsApp per Android è presente una funzionalità che segnala i link sospetti nei messaggi inviati dagli utenti.

,

Oltre alla funzionalità che permette di limitare la diffusione delle fake news, l’azienda di Menlo Park ha implementato una soluzione per combattere lo spam. La novità, scoperta all’inizio del mese, è stata ora attivata nella versione beta 2.18.221 di WhatsApp. Gli utenti vedranno una chiara indicazione dei link sospetti.

La nuova funzionalità, denominata Suspicious Link Detection e apparsa per la prima volta nella beta 2.18.204 per Android, è stata migliorata nel corso delle ultime settimane e ora può essere utilizzata dagli utenti iscritti al programma Google Play Beta di WhatsApp. Come si può intuire dal nome, lo scopo è segnalare al mittente che il link inserito nel messaggio ricevuto è sospetto e potrebbe portare ad un sito fasullo. Nella parte superiore del messaggio viene mostrata un etichetta di colore rosso.

Se l’utente tocca il link verrà mostrato un avvertimento che segnala la presenza di caratteri insoliti nel link. È quindi possibile tornare indietro o aprire il link a proprio rischio. Il controllo del collegamento viene effettuato sullo smartphone (nessun dato è inviato ai server di WhatsApp o Facebook), quindi è probabile che la “black list” sia inclusa nel codice dell’applicazione.

L’azienda di Menlo Park apporterà ulteriori miglioramenti alla funzionalità in base ai feedback ricevuti dai beta tester. Forse verrà aggiunta anche un’opzione per segnalare manualmente i link sospetti non rilevati in maniera automatica da WhatsApp.