QR code per la pagina originale

WhatsApp limita l’inoltro dei messaggi

WhatsApp ha iniziato a limitare il numero di persone alle quali è possibile inoltrare un messaggio con l'obiettivo di ridurre la diffusione di fake news.

,

Qualche giorno fa WhatsApp aveva annunciato una nuova funzionalità relativa all’inoltro dei messaggi. Ora l’azienda californiana ha avviato un test per limitare il numero di forwarding. La novità interessa particolarmente gli utenti indiani, essendo una conseguenza degli incidenti accaduti in seguito alla diffusione di fake news.

Quando l’utente inoltra un messaggio viene mostrata un’indicazione specifica in corsivo sulla parte superiore. Ciò permette di conoscere subito la provenienza del messaggio all’interno di una chat individuale o di gruppo. L’obiettivo di WhatsApp è ridurre la diffusione di notizie false, come quelle circolate in India a fine giugno che hanno causato la morte di persone innocenti. Il governo indiano aveva invitato l’azienda a mettere in pratica soluzioni migliori e l’ultima novità porta proprio in questa direzione.

L’app di messaggistica consente di inoltrare un messaggio a più persone in contemporanea. L’attuale limite è 250, mentre il test avviato nelle ultime ore in tutto il mondo riduce il numero a 20. In India, invece, il limite è stato impostato a 5. Inoltre, gli utenti del paese asiatico non vedranno più il pulsante “quick forward” accanto ai contenuti multimediali (foto e video) che permetteva la condivisione rapida.

Chiaramente questa limitazione non risolve il problema, ma WhatsApp spera che possa ridurre la proliferazione delle fake news. Come sottolinea l’azienda, il servizio di messaggistica è stato progettato per un uso privato. Lo stesso accade ogni giorno su Facebook, ma nel caso del social network è più semplice (in teoria) eliminare le notizie false.

Fonte: WhatsApp • Via: Recode • Immagine: gutaper via iStock