Google rallenta YouTube su Firefox e Edge

Il caricamento delle pagine di YouTube è più lento su Microsoft Edge e Firefox, ma è possibile ripristinare il vecchio design mediante alcune estensioni.

Gli utenti che non usano Chrome hanno sicuramente notato che le pagine di YouTube si caricano piuttosto lentamente. Chris Peterson, un Program Manager di Mozilla ha svelato il motivo: Google usa una vecchia versione delle API Shadow DOM compatibile solo con il suo browser. Il caricamento è quindi rallentato su Firefox e Microsoft Edge, ma esiste una soluzione piuttosto semplice.

https://twitter.com/cpeterso/status/1021626510296285185

Circa un anno fa, l’azienda di Mountain View ha adottato il design Polymer per il popolare sito di streaming video. Chrome è compatibile con la versione originaria delle API Shadow DOM rilasciate nel 2015, quindi il caricamento delle pagine è immediato (circa un secondo). I browser di Mozilla e Microsoft, invece, sfruttano versioni più moderne della libreria JavaScript, per cui impiegano fino a 5 secondi per caricate tutti gli elementi della pagina. Nella seguente animazione si può vedere la differenza tra Edge e Chrome, ma lo stesso accade per Firefox.

YouTube su Microsoft Edge (sinistra) e su Chrome (destra).

Gli utenti che usano Firefox possono ripristinare il vecchio design installando l’estensione YouTube Classic, mentre per Microsoft Edge è disponibile uno script per l’estensione Tampermonkey. In pratica viene attivato il vecchio design, come avviene quando l’utente accede a YouTube con Internet Explorer 11.

Non è chiaro perché Google usi una vecchia versione di Polymer, considerato che quelle più recenti sono retrocompatibili. Non è nemmeno la prima volta che Google decide di ottimizzare i suoi servizi per Chrome. In passato Google Earth, Google Meet e YouTube TV, ad esempio, sono stati bloccati su Edge e Firefox. Forse l’azienda di Mountain View vuole spingere gli utenti ad utilizzare il suo browser.

Ti potrebbe interessare