QR code per la pagina originale

Amazon: streaming gratuito per gli utenti Fire TV?

Amazon starebbe pensando di lanciare un servizio di streaming gratuito, supportato dalla pubblicità, per gli utenti di un dispositivo Fire TV.

,

Amazon potrebbe lanciare un servizio di streaming dedicato ai possessori di un dispositivo Fire TV, completamente gratuito per l’utente grazie alla presenza di annunci pubblicitari. È quanto svela un report di The Information, sebbene il colosso del commercio e dell’intrattenimento online non abbia ancora confermato nessuna delle indiscrezioni emerse.

Secondo quanto rivelato dalla testata, Amazon vede oggi 48 milioni di consumatori in possesso di un dispositivo Fire TV, dai set-top-box ai dongle HDMI. Non tutti i possessori di questi device, però, sono degli abbonati al servizio Prime, quindi non possono avvalersi dei contenuti presenti all’interno della piattaforma Amazon Prime Video. Per ovviare a questo ostacolo, e aumentare il bacino d’utenza totale del proprio universo di streaming, Amazon starebbe pensando di lanciare una versione simile e gratuita del servizio, supportata dall’advertising.

Il colosso starebbe pensando di creare una libreria con alcune delle sue produzioni originali di successo, completata con show più vecchi contenuti in licenza dalle principali emittenti televisive o dalle case cinematografiche mondiali. Non dovrebbero essere quindi incluse le nuove uscite, queste ultime forse riservate agli abbonati Prime, ma il progetto potrebbe comunque rivelarsi molto interessante per coloro che non hanno intenzione di legarsi a una sottoscrizione mensile.

Non è però tutto poiché, secondo The Information, Amazon starebbe pensando di garantire la visione gratuita anche di alcuni eventi sportivi: dopo aver ottenuto una licenza negli USA per le partite della NFL, il gruppo potrebbe adocchiare alcuni match calcistici europei, sebbene al momento pare nessun accordo sia stato finalizzato.

Al momento, non è noto quando il nuovo servizio di streaming verrà presentato agli utenti, né l’eventuale disponibilità a livello geografico. Il progetto dovrebbe sbarcare certamente negli Stati Uniti, mentre non emergono particolari indiscrezioni sull’estensione di questa esperienza anche in altre nazioni nel mondo. Non resta che attendere, di conseguenza, eventuali conferme da parte di Amazon.

Fonte: The Information • Via: The Verge • Immagine: Amazon