QR code per la pagina originale

SwiftKey per Android con Microsoft Translator

La nuova versione beta della tastiera SwiftKey per Android introduce la traduzione simultanea attraverso Microsoft Translator.

,

SwiftKey per Android, la nota tastiera alternativa per smartphone che tanto piace agli utenti, ha aggiunto una nuova funzionalità molto interessante. Trattasi, infatti, del supporto a Microsoft Translator che è arrivato nell’ultima versione beta della tastiera. Questo significa che gli utenti possono iniziare a scrivere un testo nella loro lingua per poi direttamente tradurlo in un’altra lingua senza dover passare per servizi di traduzione di terze parti.

Utilizzare il servizio di traduzione automatica è molto semplice. Gli utenti che utilizzano la tastiera SwiftKey per Android dovranno semplicemente selezionare l’opzione attraverso un’apposita toolbar, scegliere la lingua d’origine e quella di destinazione e poi lasciare fare tutto all’app. Scrivendo il testo, automaticamente si tradurrà nella lingua desiderata. Trattasi, dunque, di un servizio di traduzione simultaneo molto interessante che dovrebbe facilitare l’interazione tra gli utenti che parlano lingue differenti. La scelta di usare Microsoft Translator e non Google Traduttore potrebbe sembrare curiosa ma, invece, nasconde un motivo molto preciso.

Da tempo, infatti, SwiftKey è stata acquistata da Microsoft. Un dettaglio, dunque, che spiega il perché la tastiera abbia integrato il servizio di traduzione della casa di Redmond e non quello di Google.

La versione beta della tastiera SwiftKey è liberamente scaricabile dal Play Store e quindi gli interessati possono subito provare questa novità. Sulla versione stabile della tastiera arriverà in un secondo momento.

Fonte: Neowin • Immagine: Neowin