QR code per la pagina originale

Apple Watch Series 4: aumenta la risoluzione

Apple Watch Series 4 potrebbe caratterizzarsi per una nuova risoluzione a schermo, capace di offrire più spazio per ospitare i contenuti delle app.

,

Mancano pochi giorni all’evento Apple del 12 settembre, un appuntamento probabilmente incentrato sui nuovi iPhone, i rinnovati iPad Pro e l’inedita quarta generazione degli Apple Watch. Degli smartwatch di Cupertino sono già emerse online delle immagini ufficiali, nel frattempo si scopre un dettaglio interessante sulla risoluzione: lo schermo dell’orologio intelligente sarà infatti in grado di accomodare un quantitativo maggiore di pixel.

Il nuovo Apple Watch, probabilmente chiamato Apple Watch Series 4, dovrebbe caratterizzarsi per una scocca lievemente più sottile, quindi per un display maggiormente edge-to-edge rispetto alle precedenti generazioni. Questa soluzione, almeno per i 42 millimetri di quadrante, potrebbe garantire una risoluzione di 384×390 pixel, rispetto alla precedente di 312×390. La conferma arriverebbe dall’ultima beta di watchOS 5, sistema operativo pronto alla sua release finale nella seconda metà di settembre.

Nella pratica, oltre a un PPI più alto e quindi a una migliore esperienza visiva, la nuova risoluzione potrebbe garantire più spazio per le applicazioni, tanto che le simulazioni con Xcode avrebbero confermato la presenza di una riga in più per menu, elenchi e molto altro ancora. Alcuni test con PCalc, popolare calcolatrice da polso, hanno svelato la possibilità di aggiungere una riga aggiuntiva di tasti, così da includere funzioni avanzate.

Al momento, non è dato sapere se Apple Watch Series 4 sia in grado di adattare automaticamente le vecchie applicazioni alla nuova risoluzione, così come avviene normalmente su iPhone o iPad, oppure se i developer saranno chiamati a rilasciare versioni specifiche per il nuovo modello. Nel frattempo, non sono emersi grandi dettagli sulle performance del device: oltre al display, sono ancora avvolte nel mistero le caratteristiche del SoC, nonché eventuali sensori aggiuntivi che Apple potrebbe aver deciso di incorporare. Non resta che attendere il prossimo 12 settembre, di conseguenza, per scoprire tutte le novità da Apple Park e, soprattutto, se il gruppo californiano abbia finalmente deciso di estendere le versioni LTE anche in Italia.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: bombuscreative | iStock