QR code per la pagina originale

iPhone LCD: quantità limitate, spunta nuovo nome

Secondo Bloomberg, il nuovo iPhone in versione LCD si chiamerà iPhone XR: le unità disponibili potrebbero essere molto ridotte al lancio.

,

Emerge un secondo nome per iPhone in versione LCD, uno dei tre smartphone in arrivo mercoledì nel corso del già anticipato evento Apple. Sebbene in mattinata si sia sparsa voce su iPhone XC come denominazione del device, Bloomberg riprende un’anticipazione di qualche settimana fa, scommettendo su iPhone XR. Nel frattempo, pare che le unità disponibili al lancio siano molto limitate.

Come già noto, Apple si appresta a presentare tre iPhone durante questa tornata: due successori di iPhone X, con schermo OLED da 5.5 e 6.5 pollici, e un’unità LCD più economica e dalla scocca colorata. Secondo molti questo device potrebbe essere chiamato iPhone XC, sulla falsariga dei vecchi iPhone 5C, mentre Bloomberg si orienta invece su iPhone XR. Al momento, non è chiaro quale sia il riferimento alla lettera “r” in questa definizione.

Secondo quanto spiegato dal quotidiano d’Oltreoceano, il device vedrà una scocca in vetro in diversi colori, ma anche uno schermo edge-to-edge con top notch per incorporare le componenti TrueDepth per il funzionamento di Face ID. Questa configurazione avrebbe determinato dei ritardi in fase di produzione e, per questo, le unità disponibili al lancio potrebbero risultare molto ridotte. Non dovrebbero esserci problemi di fornitura, invece, per gli altri esemplari della linea, probabilmente chiamati iPhone XS e iPhone XS Max.

Sul fronte delle prestazioni, fatta eccezione per la differenza di display, non dovrebbero invece esservi grandi differenze fra i tre device. Tutti dovrebbero incorporare un nuovo processore A12, prodotto da TSMC con tecnologia a 7 nanometri, in grado di incrementare notevolmente le capacità di elaborazione grafica rispetto alla precedente generazione e offrire un risparmio energetico più evidente. Se così fosse, in abbinato alle nuove funzioni di iOS 12, l’autonomia dei device dovrebbe crescere in modo sensibile. Non resta quindi che attendere l’evento di mercoledì, alle 19 del fuso italiano, per scoprire tutte le novità da Apple Park.

Fonte: Bloomberg • Via: 9to5Mac • Immagine: Rudmer Zwerver via Shutterstock