QR code per la pagina originale

iPhone XS dual-sim: conferme dalla Cina

Giungono conferme sulla presenza di un'edizione di iPhone XS con supporto dual-sim: è quanto si comprende dalle immagini pubblicate da un operatore cinese.

,

Mancano poco più di 24 ore alla presentazione dei nuovi iPhone, prevista per domani con un evento presso Apple Park. Dei tre modelli in arrivo, da tempo si discute della possibile introduzione di un’edizione dual-sim, almeno in alcuni Paesi asiatici. Questa ipotesi sembra essere oggi confermata da un carrier cinese, pronto a pubblicare sulle piattaforme social le immagini di quello che potrebbe essere il primo smartphone di Apple con supporto a doppia SIM. La versione prescelta potrebbe essere iPhone XS Plus, anche chiamata iPhone XS Max, sebbene dalle parti di Cupertino non siano ovviamente ancora giunte conferme in merito.

L’immagine in questione è stata pubblicata da China Telecom e mostra, all’interno di un’elaborazione grafica promozionale, quello che potrebbe essere iPhone XS con dual-sim. Lo scatto, sebbene non sia dato sapere provenga da immagini ufficiali Apple o da terzi, mostra il lato destro del dispositivo con uno slot più lungo del normale, con spazio per due diverse sim, vicine ma separate. Se così fosse, Apple potrebbe aver scelto una configurazione diversa rispetto ai produttori Android, più inclini ad affiancare in orizzontale le tessere in due slot contigui.

Così come già emerso negli scorsi giorni, lo smartphone Apple in versione dual-sim potrebbe non essere disponibile in tutti i Paesi del mondo. Il gruppo di Cupertino starebbe infatti pensando a una distribuzione in Asia, in particolare in Cina, dove l’abitudine di possedere un doppio numero è particolarmente diffusa nella popolazione. Negli Stati Uniti, invece, il gruppo sarebbe orientato a lanciare tutti i suoi nuovi iPhone con una sola SIM, poiché il possesso di due numeri è estremamente raro. Non emerge nessun dettaglio sull’Europa, invece, dove in alcune nazioni l’abitudine è mediamente diffusa, tra cui anche l’Italia.

Vale la pena di sottolineare come, se le immagini emerse dovessero trovare conferma, il gruppo californiano abbia optato per una configurazione a due sim fisiche, rispetto all’accoppiata tessera fisica e sim virtuale paventata dagli analisti qualche settimana fa. Non resta che attendere, di conseguenza, l’evento di domani.

Fonte: AppleInsider • Immagine: PxHere