QR code per la pagina originale

Open Fiber, a Treviso arriva la banda ultralarga

Open Fiber annuncia l'avvio della commercializzazione a Treviso dei servizi a banda ultralarga sino a 1 Gbps basati sulla sua rete in fibra ottica.

,

Open Fiber ha annunciato che a Treviso, importante centro del Nord Est, sono finalmente disponibili i servizi di connettività basati sull’infrastruttura in fibra ottica che ha realizzato all’interno del comune nel corso degli scorsi mesi. Grazie all’avanzata rete in fibra ottica di Open Fiber, i cittadini della ridente città veneta, i professionisti e le molte importanti aziende del territorio, potranno beneficiare di una connessione in modalità FTTH in grado di offrire velocità sino a 1 Gbps in download.

Grazie alle alte prestazioni possibili grazie alla fibra ottica, Treviso diventa maggiormente competitiva in molti ambiti come il telelavoro, la telemedicina, le smart city, le startup e lo streaming. Inoltre, la diffusione della fibra ottica consentirà di accelerare il processo di digitalizzazione in tutta Italia, semplificando e migliorando le relazioni fra cittadini e Pubblica Amministrazione e aumentando la produttività delle imprese. Il piano di Open Fiber per Treviso prevede il cablaggio di circa 32 mila unità immobiliari tra abitazioni, uffici e sedi della Pubblica Amministrazione con un investimento di circa 11 milioni di euro interamente a carico dell’azienda.

Si ricorda, infine, che Open Fiber non commercializza direttamente le soluzioni di connettività in quanto è solamente un operatore attivo nel mercato all’ingrosso (wholesale). Questo significa che Open Fiber si occupa solamente della realizzazione e della manutenzione della rete.

Le offerta di connettività saranno ad appannaggio dei suoi partner commerciali. In particolare, a Treviso, il primo provider a commercializzare le sue offerte sulla fibra ottica di Open Fiber è Wind Tre. Nei prossimi mesi altri operatori, tra cui Vodafone, lanceranno le loro offerte commerciali.

Video:QUERY: vodafone tv