QR code per la pagina originale

Android nelle Renault, Nissan e Mitsubishi dal 2021

Renault, Nissan e Mitsubishi hanno firmato una partnership con Google per portare Android nei veicoli che arriveranno sul mercato nel 2021.

,

La Renault-Nissan-Mitsubishi Alliance ha annunciato la sottoscrizione di una partnership tecnologica con Google per l’integrazione di Android all’interno delle automobili che arriveranno sul mercato nel corso del 2021. Tramite i sistemi di infotainment sarà dunque possibile accedere ai servizi dell’azienda di Mountain View (Maps, Assistant e Play Store), senza la necessità di collegare lo smartphone, come avviene con Android Auto.

I tre produttori hanno venduto quasi 11 milioni di automobili in tutto il mondo nel 2017 e oltre 5,5 milioni nei primi sei mesi del 2018. Per Google si tratta di un’ottima opportunità per estendere l’adozione del suo sistema operativo oltre smartphone, tablet e dispositivi per la smart home. Altre case automobilistiche preferiscono sviluppare software proprietari, in quanto non vogliono cedere a terze parti il controllo sui dati degli utenti. Infatti, secondo il Wall Street Journal, Google potrà accedere a questi dati, ma solo dopo aver ricevuto il permesso dagli automobilisti.

I veicoli venduti dai membri dell’alleanza utilizzeranno Android e permetteranno di sfruttare la navigazione tramite Google Maps, accedere alle app automotive pubblicate sul Google Play Store ed eseguire diverse operazioni (chiamate telefoniche, invio messaggi, riproduzione multimediale, ricerche online e gestione delle funzioni del veicolo) mediante i comandi vocali di Google Assistant.

Le future automobili di Renault, Nissan e Mitsubishi condivideranno la piattaforma Android e integreranno i servizi Google nei sistemi di infotainment e cloud-based, ma ognuno dei produttori avrà la libertà di creare la propria interfaccia e aggiungere specifiche funzionalità, esattamente come avviene per smartphone e tablet.

I membri dell’alleanza garantiscono una connessione sicura, aggiornamenti software OTA e diagnostica remota per i veicoli. La partnership rientra nei piani a lungo termine dei tre produttori che prevedono di vendere oltre 14 milioni di automobile entro la fine del 2022. Il sistema basato su Android sarà compatibile anche con i dispositivi Apple con iOS.

Fonte: Renault • Via: WSJ • Immagine: Renault