QR code per la pagina originale

Crysis, la trilogia è retrocompatibile su Xbox One

,

Dopo Metal Gear Solid 2 e 3 HD la scorsa settimana, una nuova saga abbraccia la retrocompatibilità su Xbox One: Crysis. Proprio poche ore fa il direttore della programmazione di Xbox Live, Larry Hryb, ha annunciato che Crysis, Crysis 2 e Crysis 3 funzioneranno ora anche sull’ammiraglia di Microsoft.

Ovviamente se si possiedono già i giochi originali in versione Xbox 360 sarà possibile giocarci direttamente su Xbox One senza alcun costo aggiuntivo, mentre chi non li ha acquistati in precedenza può ora acquistarli in digitale su Xbox Store al costo di 19.99 euro l’uno. Ma facciamo un piccolo viaggio nel passato e ripercorriamo la trilogia di Crysis, sparatutto in prima persona sviluppato da Crytek e prodotto da Electronic Arts.

Il primo Crysis uscì inizialmente solo per PC il 13 novembre 2007 e solo quattro anni più tardi sbarcò sulle console PlayStation 3 e Xbox 360. Il punto di forza dello sparatutto in prima persona sci-fi era sicuramente l’elevata qualità grafica garantita dal motore grafico CryENGINE, che richiedeva però una configurazione hardware molto prestante (e quindi costosa per quel periodo). Seguì poi un’espansione il 19 settembre 2008. Dal punto di vista del gameplay l’aspetto più originale erano sicuramente i poteri della nanotuta che permettevano al protagonista di rendersi invisibile, potenziare la sua corazza e tanto altro ancora.

Nel 2011 uscì il sequel Crysis 2, questa volta in contemporanea su Pc, Xbox 360 e PlayStation 3. Grazie alla presenza di un nuovo motore grafico più “leggero” fu possibile far girare il gioco anche sulle console, anche se nonostante un downgrade generale la fluidità del gioco non era sempre garantita.

A chiudere il cerchio Crysis 3 nel 2013 per PC, Xbox 360 e PlayStation 3. Anche in questo caso la versione PC si presentava graficamente migliore rispetto alla controparte console, ma a patto di poter contare su un computer particolarmente performante..

Fonte: Crysis • Immagine: EA