QR code per la pagina originale

iOS 12.1 domani, con supporto eSIM?

Il nuovo aggiornamento di iOS 12 potrebbe arrivare domani, abilitando i nuovi iPhone XR e iPhone XS al supporto alla doppia numerazione eSIM.

,

iOS 12.1, il primo grande aggiornamento del sistema operativo mobile di Apple lanciato lo scorso settembre, potrebbe essere rilasciato domani. E fra le novità già annunciate, come l’introduzione di 70 nuove emoji da Unicode 11, pare sia pronta anche qualche sorpresa: finalmente la funzione eSIM di iPhone XR e iPhone XS verrà attivata.

Come già noto, i nuovi iPhone XR e iPhone XS incorporano la funzionalità eSIM, ovvero la possibilità di associare una scheda virtuale al proprio telefono, sfruttando contemporaneamente due numeri diversi. Si tratta della declinazione di Cupertino al supporto dual-SIM rispetto al doppio slot per le tessere, quest’ultimo disponibile solo sugli smartphone del gruppo che verranno venduti in Cina. Secondo quanto rivelato da alcuni operatori statunitensi, sulla base di informazioni pubblicate da 9to5Mac, la funzione sarà disponibile da domani con il rilascio di iOS 12.1.

Come facile intuire, l’uso di eSIM richiede anche la compatibilità con il proprio operatore: non giungono al momento notizie per l’Italia, anche se Vodafone già supporta la medesima tecnologia per Apple Watch Series 4. Nel frattempo, pare che i principali carrier statunitensi siano già pronti per lanciare le loro offerte eSIM, mentre la conferma del 30 ottobre arriva da Bharti Airtel India, con un tweet condiviso sui social pochi giorni fa.

La funzionalità eSim per iPhone XS Max sarà effettivamente disponibile dal 30 ottobre, quando Apple rilascerà iOS 12.1.

Tra le altre novità di iOS 12.1, le già citate 70 nuove emoji, introdotte per aggiornare il catalogo di Apple al nuovo Unicode 11. Ancora, dovrebbe essere finalmente lanciata la compatibilità con le videochat di gruppo su FaceTime, per un massimo di 32 persone contemporanee, quindi lo sblocco Face ID in modalità landscape e molto altro ancora. Il sistema operativo dovrebbe essere rilasciato poco dopo l’evento di Brooklyn, quest’ultimo atteso per le 15 del fuso italiano: oltre a iOS 12.1, in arrivo potrebbero esservi nuovi iPad Pro e alcuni Mac rinnovati, come MacBook, MacBook Air e Mac Mini.

Fonte: 9to5Mac • Immagine: PxHere