QR code per la pagina originale

Honor Watch si mostra in foto

Aumentano le indiscrezioni sul primo smartwatch di Honor, chiamato semplicemente Watch, che verrà presentato a breve.

,

Sarebbe questione di ore, al massimo di giorni, e poi Honor Watch si paleserà tra noi. Stando infatti ai ben informati, il primo smartwatch della compagnia satellite di Huawei potrebbe essere svelato in Cina, per poi diventare disponibile nel resto del mondo.

Secondo una foto diffusa dal sito T3, Honor Watch pare essere molto simile, per non dire identico, al form factor di Huawei Watch. Considerando la somiglianza, viene da pensare che il fratello minore non sia altro che una versione low-cost del primo, probabilmente dedicata al pubblico dei più giovani a cui Honor si rifà da sempre. Pur in assenza di conferme e specifiche ufficiali, il web parla di un hardware in linea con prodotti simili: dunque GPS integrato, cardiofrequenzimetro e durata della batteria di 30 giorni. A potenziare tutto ciò nessuna versione di Wear OS ma il sistema proprietario di Huawei Lite, già visto sul Watch della casa madre di Shenzen.

Dopo aver introdotto smartband e braccialetti votati al monitoraggio dell’attività fisica, tra cui Band Z1 e Band 3, questo sembra essere il primo smartwatch vero e proprio del marchio. Sembra che la compagnia lancerà Honor Watch il 31 ottobre, giusto in tempo per uno sbarco nei negozi entro Natale, quando un gadget a meno di 100 euro potrebbe davvero fare comodo. Si, perché se Huawei Watch GT parte da un prezzo di 199 euro, questo di Honor verrebbe posizionato in una soglia più bassa, proprio per cogliere l’interesse del consumatore entry level, con una capacità di spesa minore.

L’esistenza di Honor Watch sarebbe confermata dalla presenza, nell’app Health di Huawei Watch, del dispositivo, tra cui in elenco supportati dalla piattaforma di Salute della multinazionale. Non contenta, l’app mostra anche il modello, che è lo stesso delle foto diffuse online da T3.

Fonte: T3 • Immagine: T3