QR code per la pagina originale

Microsoft, tante novità per Skype for Web

Microsoft ha aggiornato Skype for Web introducendo molte novità presenti nelle varianti mobile e desktop; una versione preview è già accessibile a tutti.

,

Microsoft ha annunciato l’arrivo, in versione preview, di una nuova release di Skype for Web che porta sul web la maggior parte delle novità introdotte all’interno del client canonico per computer. Skype for Web, si ricorda, è una variante web based di Skype, accessibile direttamente attraverso il browser. Nessun software da installare, ma solamente una comoda interfaccia web a cui si può accedere da ogni computer. Ottima soluzione per chi viaggia molto ed ha accesso a computer non suoi è ha la necessità di dover utilizzare Skype.

Microsoft, dunque, ha aggiornato Skype for Web che adesso dispone della maggior parte delle funzionalità che gli utenti trovano nell’app per dispositivi mobile e nel client per i PC. L’introduzione di queste novità è possibile grazie al fatto che tutte le varianti di Skype condividono una parte di codice. Dunque, attraverso Skype for Web, gli utenti potranno effettuare videochiamate in HD, registrare una chiamata, disporre di un pannello per le notifiche dove trovare anche tutte le menzioni, accedere alla Galleria delle immagini condivise nelle chat ed, infine, disporre di un sistema di ricerca per trovare i messaggi all’interno delle conversazioni.

Trattasi di un aggiornamento funzionale molto importante che permette di migliorare sensibilmente l’esperienza d’uso di Skype for Web. Microsoft, del resto, sta lavorando duramente per migliorare a 360 gradi il suo client di comunicazione. Di recente, per esempio, la casa di Redmond ha deciso di ridisegnare Skype per renderlo più facile da utilizzare, rimuovendo alcune funzionalità inutili e superflue.

Per quanto riguarda le novità di Skype for Web, sono disponibili a tutti in preview accedendo ad una precisa pagina internet che rimanda alla web app. La preview di Skype for Web è accessibile solamente dai browser Edge e Google Chrome. Richiesti, anche, Windows 10 o Mac OS X 10.12 o successivo.

Fonte: MSPOWERUSER