QR code per la pagina originale

Q4 2018 Apple: vendite buone, stop ai dati iPhone

Apple presenta i dati fiscali del Q4 2018 e, nonostante buoni risultati, annuncia di non voler più fornire cifre sulle unità vendute degli iDevice.

,

Apple ha presentato i risultati fiscali del Q4 2018, segnando l’ennesimo trimestre di ottime vendite per l’intera gamma dei suoi dispositivi. Vi è però una novità inusuale per il gruppo di Cupertino: quello appena trascorso potrebbe essere l’ultimo quarto con la presentazione dei dati, seppur aggregati, della vendita degli iDevice. Dal prossimo, infatti, la società di Apple Park potrebbe annunciare unicamente i risultati economici, senza entrare nel dettaglio delle unità distribuite.

È quanto hanno annunciato Tim Cook e il CFO Luca Maestri durante la presentazione del Q4, così come sottolinea AppleInsider, sebbene la decisione pare non sia al momento definitiva. Apple starebbe infatti valutando di fornire unicamente dati economici e la guidance per il trimestre successivo, senza svelare quante unità siano state effettivamente distribuite nel corso del trimestre. Maestri ha specificato come “un’unità di vendita sia meno rilevante oggi rispetto al passato“, mentre Cook ha aggiunto:

La nostra intenzione è di continuare a fornire la guidance sulle entrate a livello di compagnia e sui margini lordi nelle altre categorie.

Tornando ai dati del Q4, Apple sfiora i 63 miliardi di dollari di revenue con 14.1 miliardi di dollari in profitti del quarto, per un margine lordo del 38.3%, in crescita rispetto al 37.9% dello stesso periodo di riferimento dell’anno precedente. Sono le vendite di smartphone a trainare il quarto, con 46.9 milioni di iPhone – in lieve crescita rispetto ai 46.7 del 2017 – mentre si registra un blando calo sul comparto iPad e Mac. Il tablet segna 9.7 milioni, contro i 10.3 precedenti, bisogna però considerare come le vendite dello scorso anno siano state probabilmente trainate dall’arrivo sul mercato di un iPad 9.7 a prezzo ridotto, andato letteralmente a ruba. I Mac, invece, passano da 5.4 a 5.4 milioni, un fatto però ampiamente previsto dagli analisti poiché gli utenti sono rimasti in attesa dei nuovi modelli, presentati pochissimi giorni fa. Cook ha così commentato:

Siamo entusiasti nel riportare un altro quarto record in un ottimo anno fiscale 2018, l’anno in cui abbiamo raggiunto i 2 miliardi di device iOS, celebrato dal decimo anniversario di App Store e determinato dalle più forti entrate nella storia di Apple. Negli ultimi due mesi abbiamo presentato grandi miglioramenti per i nostri clienti con le nuove versioni di iPhone, Apple Watch, iPad e Mac, così come quattro sistemi operativi, ed entriamo la stagione natalizia con la nostra linea di prodotti e servizi più forte di sempre.

Fonte: MacRumors • Via: AppleInsider • Immagine: TungCheung