QR code per la pagina originale

Yongnuo sta sviluppando una fotocamera Android

Yongnuo ha rivelato che presto lancerà YN450, una fotocamera con ottiche Canon e sistema operativo Android completo.

,

Il produttore cinese Yongnuo ha rivelato, tramite la propria pagina Facebook, di star lavorando A una nuova fotocamera mirrorless potenziata da una versione completa di Android. Con il nome in codice del YN450, l’azienda ha elencato alcune delle caratteristiche tecniche di cui sarà dotata la macchina. Si parla di Android 7.1 Nougat, connettività 4G, obiettivi EF Canon, sensore intercambiabile (ILC) micro a quattro terzi da 16 MP e processore octa-core Qualcomm.

Può sembrare poco per farsi un’idea di come sarà l’oggetto ma, grazie alla foto postata, salta all’occhio qualche dettaglio ulteriore. Prima di tutto, dalla parte frontale c’è un ampio display posteriore multi-touch, che Yongnuo afferma essere con risoluzione a 1080p e da cinque pollici. Inoltre, a bordo della YN450 non mancheranno 3 GB di memoria RAM e 32 GB di memoria interna, espandibili tramite microSD.

A livello tecnico, la fotocamera potrà acquisire video 4K a 30 fps e sarà dotata di un jack per cuffie da 3,5 mm, supporto per microfono stereo, GPS integrato e flash a doppio LED. La batteria, da 4.000 mAh, dovrebbe restituire un’autonomia più che decente, anche considerando l’utilizzo principale sarà quello dello scatto e registrazione, con seguente post sui social e poco altro. Difficile che si passino ore a giocare a Fortnite su un aggeggio del genere.

Ciò che rende la YN450 interessante è la presenza del supporto agli obiettivi EF Canon. Questi sono progettati per finire montati su fotocamere reflex di dimensioni non proprio minimali. Visto che la cinese ha annunciato una microcamera a quattro terzi, che in genere ha una distanza di 19,25 mm tra la flangia di montaggio dell’obiettivo (l’anello di metallo) del corpo della fotocamera e il film su cui è formata l’immagine, mentre gli EF Canon partono da 44mm, ciò potrebbe significare che la YN450 ospita un “hardware” pesante, con obiettivo, adattatore e circuito. La società rivelerà il nome definitivo della camera il prossimo gennaio, probabilmente con qualche informazione ulteriore su prezzi e disponibilità.

Fonte: Facebook • Immagine: Yongnuo