QR code per la pagina originale

Windows 10 October 2018 Update, i bug presenti

Windows 10 October 2018 Update soffre ancora di alcuni problemi che Microsoft ha elencato all'interno di un sito dedicato.

,

Windows 10 October 2018 Update, l’ultimo grande aggiornamento funzionale del sistema operativo di Microsoft, ha avuto una vita piuttosto travagliata. Il rollout è incominciato il 2 di ottobre ma pochi giorni dopo fu interrotto a causa della scoperta di una serie di problemi abbastanza gravi. La casa di Redmomd si è presa, poi, più di un mese per correggere tutti i bug individuati e per verificare attentamente il codice. Adesso, la distribuzione di Windows 10 October 2018 Update è ripresa anche se il rollout procede con molta cautela. Tuttavia, sembra che i problemi non siano finiti.

Microsoft, infatti, ha aggiornato la pagina dedicata alla cronologia degli aggiornamenti di Windows 10 in cui sono evidenziati una serie di bug ancora presenti all’interno del sistema operativo. Problemi che non riguardano solamente Windows 10 October 2018 Update ma anche Windows Server 2019 e Windows Server, versione 1809. L’elenco non è lunghissimo, fortunatamente. La casa di Redmond ha evidenziato problemi con le GPU AMD Radeon HD2000 e serie HD4000 e su alcuni PC che adottano soluzioni Trend Micro. In particolare, per queste macchine il rollout dell’aggiornamento a Windows 10 October 2018 Update è stato bloccato in attesa di risolvere i problemi.

Da un certo punto di vista è normale che ci possano essere ancora dei problemi di compatibilità con Windows 10 October 2018 Update visto che le combinazioni software/hardware dei computer sono milioni e la casa di Redmond non è certamente in grado di testarle tutte. Tuttavia, l’auspicio è che queste problematiche possano risolversi quanto prima, anche alla luce delle difficoltà di sviluppo che ha avuto Windows 10 October 2018 Update.

In ogni caso, l’operazione di trasparenza della casa di Redmond nel voler rendere pubbliche queste problematiche è da considerarsi molto positivamente.

Nelle prossime settimane sicuramente la società rilascerà nuovi aggiornamenti cumulativi che andranno a risolvere questi ed altri eventuali piccoli problemi che saranno individuati.

Fonte: Neowin • Via: Microsoft • Immagine: RoSonic via Shutterstock