QR code per la pagina originale

Black Friday 2018, le fotocamere in sconto

Reflex, mirrorless, compatte, abbiamo scelto le migliori fotocamere in promozione con il Black Friday 2018 di Amazon.

,

Se si sta cercando una fotocamera reflex digitale, mirrorless o compatta, il Black Friday è qui per questo. Ma la domanda è: in un periodo in cui gli smartphone sono dotati di due, tre o addirittura quattro sensori, conviene ancora comprare una macchina ad-hoc? Beh, quando si tratta di flessibilità e qualità, le fotocamere sono ancora un gradino al di sopra dei telefonini. Il problema è che, proprio come il mondo degli smartphone, il settore è variegato e complesso, oltre che pieno di sigle che spesso non fanno che rimandare alle stesse tecnologie, con nomi diversi solo a seconda dei produttori.

Indipendentemente dal tipo di fotocamera: DSLR, mirrorless o compatta, il Black Friday di Amazon può rappresentare un ottimo modo per risparmiare qualche decina di euro sull’acquisto. Anche perché, di norma, il prezzo è il particolare numero uno in casi del genere, sia che si debba comprare un corpo macchina che un obiettivo o accessori a corredo. Se la necessità è per un uso occasionale, una fotocamera compatta andrà benissimo. Ci sono ancora un sacco di modelli economici là fuori ma anche alcuni di fascia alta, per soddisfare i palati più fini.

A colmare il divario tra le fotocamere compatte e le reflex digitali sono arrivate le mirrorless, dette anche CSC. Rapporto conveniente e possibilità di personalizzazione davvero importanti sono le due qualità che contraddistinguono oggi le mirrorless, sempre meno automatiche e sempre più vere e proprie reflex, sebbene con difficoltà e complessità minori.

Le reflex restano però l’unica scelta per un professionista. Mentre le CSC competono bene nel mercato consumer, i pro che hanno bisogno di obiettivi di qualità, prestazioni affidabili e un’eccellente resa, sono obbligati a puntare a questo settore.

  • Sony Alpha 6000L (464,99 euro): La compatta di casa Sony monta un sensore APS-C da 24,3 megapixel effettivi, che ha le stesse dimensioni della maggior parte dei sensori delle reflex digitali e offre una sensibilità elevata in ambienti con scarsa illuminazione. Il tutto, nel complesso di una camera compatta che dunque non ha bisogno di una conoscenza troppo approfondita per essere utilizzata, già al primo colpo.
  • Nikon D610 24/85VR (1.099,00 euro): Una reflex con i fiocchi, che monta un sensore CMOS da 24,3 megapixel con alcune chicche interessanti. Tra queste la sequenza di scatto silenzioso, il D-Movie multi-area e il sistema di riconoscimento della scena e della ripresa in sequenze da 6 fps.
  • YI M1 Fotocamera Mirrorless (289,99 euro): Il produttore la definisce “la mirrorless più connessa al mondo” e per un motivo. Ha la connessione senza fili BLE (Bluetooth Low Energy) e il modulo Wi-Fi per condividere immagini e video in maniera semplice e veloce. Inoltre, supporta la sincronizzazione automatica e può aggiornare il firmware tramite l’applicazione, in modo da tenere la fotocamera sempre aggiornata.
  • Panasonic Lumix LX15 (434,90 euro): Nonostante le dimensioni limitate, la Lumix LX15 combina un obiettivo rapido da F1.4-2.8 e un sensore da un pollice per garantire una buona libertà creativa ed espressiva. Peculiarità è la modalità 4K Photo che permette di catturare il momento migliore di uno scatto scegliendo un fotogramma in una sequenza video (ripresa a 30 fps) e salvandolo come singola immagine ad alta risoluzione.
  • Ricoh WG-50 (190,99 euro): La Ricoh WG-50 è una compatta con sensore 1/2.3″ (5.6x) da 16 megapixel. La gamma di sensibilità, inclusa estensione, è 125 – 6400 ISO e può scattare a raffica di 8 FPS. E il dispositivo più indicato per situazioni estreme: funziona fino alla profondità di 14 metri, può sopportare una caduta dall’altezza di 1,6 metri, è antischiacciamento fino alla pressione di 100 chili e resiste al freddo fino a –10°C.
  • Sony Alpha 7M2K (1.149 euro): Una mirrorless con sensore Full-Frame CMOR Exmor 24.3 megapixel. Nel kit c’è un obiettivo SEL 28-70 mm con stabilizzazione integrata a cinque assi e processore di immagini BIONZ X, 117 pt Fast Hybrid AF, 5 fps ISO 100-25600. La registrazione video è fino a 1080 Full HD, il mirino un OLED XGA 2.359 MP, ha il flash integrato, un display da 3 pollici LCD e inclinabile a 180 gradi.
  • Ricoh GR II (529,99 euro): Una tra le più costose compatte sul mercato e per un motivo: ha il processore ad alte prestazioni GR engine V, un obiettivo a 28mm F2,8 (2 elementi asferici), il Wi-Fi  e l’NFC per il trasferimento e la condivisione delle immagini. In modo particolare il processore riesce a  compensare il rumore associato alle alte sensibilità, migliorando la qualità d’immagine, la risoluzione e il contrasto e contenendo al minimo i risultati indesiderati.