QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy M, nuova serie di fascia bassa?

Samsung potrebbe rivoluzionare l'offerta di fascia bassa, annunciando la nuova serie Galaxy M che prenderà il posto delle attuali Galaxy J, On e C.

,

I risultati finanziari del terzo trimestre 2018 hanno evidenziato vendite inferiori alle attese per gli smartphone di fascia alta (Galaxy S9/S9+ in particolare). Samsung ha però sottolineato che il calo dei profitti è dovuto soprattutto allo scarso successo dei modelli di fascia media e bassa. Il produttore coreano potrebbe quindi annunciare la nuova serie Galaxy M con prezzi più accessibili.

Nel catalogo di Samsung ci sono smartphone distribuiti in tutto il mondo (serie Galaxy S, A, J e Note) e smartphone disponibili solo in alcuni mercati, in particolare quelli asiatici (Galaxy On e C). In base alle ultime indiscrezioni, il produttore avrebbe pianificato una riorganizzazione dell’offerta che prevede l’eliminazione delle serie Galaxy J, On e C. Al loro posto dovrebbe arrivare la serie Galaxy M. I primi indizi sull’esistenza di questi dispositivi sono stati scoperti nei database dei benchmark Geekbench e AnTuTu. Il modello SM-M205F, che potrebbe essere venduto come Galaxy M2 o Galaxy M20, integra un processore Exynos 7885, 3 GB di RAM e 32 GB di storage.

La risoluzione dello schermo dovrebbe essere 2340×1080 pixel. Ciò indica quindi la presenza di un notch, una vera novità per Samsung. Altre possibili specifiche sono le seguenti: fotocamera posteriore da 13 megapixel, fotocamera frontale da 8 megapixel, connettività LTE con supporto dual SIM e sistema operativo Android 8.1 Oreo (il primo smartphone con Android 9 Pie sarà il Galaxy S10).

Per il secondo modello Galaxy M3 o Galaxy M30 (SM-M305F) si prevede invece uno storage di 64 e 128 GB. Il top di gamma dovrebbe essere il Galaxy M5 o Galaxy M50 (SM-M505F) con schermo Super AMOLED. Al momento non ci sono ulteriori dettagli, ma sicuramente arriveranno nel corso delle prossime settimane.

Fonte: Fonearena • Immagine: Samsung