QR code per la pagina originale

Google sigla un accordo pubblicitario con Disney

La Casa di Topolino ha firmato un accordo con Google, adesso sua piattaforma pubblicitaria.

,

Google e Disney sono due aziende di dimensioni davvero spropositate, sebbene operino in settori differenti. Grazie a un nuovo accordo siglato nelle scorse ore, tuttavia, i due mondi si avvicinano: ogni proprietà della Casa di Topolino, infatti, si sposterà su Ad Manager di BigG, da adesso in poi piattaforma tecnologica per la pubblicità di Walt Disney Company (ruolo che in precedenza era affidato a FreeWheel).

Non sono stati rivelati i termini dell’accordo, sebbene entrambe le società lo abbiano da poco ufficializzato. Si sa soltanto che la partnership potrebbe durare diversi anni. Parlando di “ogni proprietà” Disney, si intende che non includerà solo i canali originari della multinazionale americana, ma anche i marchi acquisiti successivamente, come Marvel, Pixar e Star Wars.

La pubblicità erogata tramite Google spazierà un po’ su tutti i contenuti, dai video in streaming a quelli on-demand, passando per le notizie (sia in formato clip che testuali). Sarà interessante vedere cosa succederà quando sarà resa disponibile la piattaforma di streaming Disney+, che dovrebbe vedere la luce il prossimo anno. Al momento non è previsto che ospiti pubblicità, ma qualora le cose dovessero cambiare sarà sempre responsabilità di Google fornirgliela.

Peraltro, la portata dell’incarico potrebbe aumentare in futuro, in considerazione dell’acquisizione da parte di Disney degli asset di 20th Century Fox. È presto capire esattamente come l’accordo avrà impatto sul mercato: senz’altro avere una strategia pubblicitaria più coerente e significativa porterà benefici alla Casa di Topolino, anche perché si tratta di una collaborazione che influenzerà tutti i contenuti distribuiti. Pure BigG ovviamente ne beneficerà, vista la qualità delle produzioni Disney e il grande valore del nuovo mondo della televisione, in cui l’azienda crede molto.

Fonte: Tecnoandroid • Immagine: Google