QR code per la pagina originale

Google Assistant incoraggerà le buone maniere

Una serie di nuove feature saranno introdotte in Google Assistant, sebbene ancora non sia chiaro quando saranno disponibili dalle nostre parti.

,

Google Assistant si arricchirà di nuove funzionalità grazie a un aggiornamento invernale: tra queste spiccano i “testi visivi”, che consentono all’utente di leggere le parole dei suoi preferiti su Home Hub o su un altro smart display. Una caratteristica analoga è già disponibile su Alexa di Amazon già da un po’. È bene sottolineare che per cantare in compagnia del dispositivo di Google sarà necessario avere un abbonamento a Play Music.

Altra feature che Google Assistant abbraccerà sono le “risposte cortesi”, che hanno l’obiettivo di incoraggiare le buone maniere sia nei bambini che negli adulti. Per esempio, qualora si dicesse “Ehi Google, riproduci un po’ di musica natalizia per me per favore”, l’assistente risponderà “grazie per avermelo chiesto con gentilezza. Ecco alcune canzoni”. Anche qui, nulla di nuovo per Alexa di Amazon.

Sarà poi introdotta una sorta di versione vocale di Google Keep, che consente di creare e visualizzare liste di ogni genere, da quella degli acquisti a quella delle cose da fare, e via dicendo. Basterà dire “Ehi Google, crea una lista dei regali”, piuttosto che “Dimmi cosa c’è nella mia lista delle cose da fare” e l’assistente digitale farà il suo dovere.

E ancora, verranno aggiunti gli effetti sonori alle storie che si possono leggere ai bambini insieme a Google Assistant. Al momento la società dovrebbe aggiungere soltanto il Canto di Natale di Topolino, ma successivamente sono previsti Frozen, Aladdin, Mulan e il Re Leone. La maggior parte delle funzionalità sono disponibili da oggi, ma non sappiamo quando potranno essere sfruttate in italiano (anche perché Home Hub ancora non è stato distribuito dalle nostre parti, quindi molte sono inaccessibili).

Fonte: Engadget • Immagine: Google