QR code per la pagina originale

Un Surface Monitor nel 2020 ed Andromeda nel 2019?

Microsoft potrebbe far debuttare nel 2019 il tanto chiacchierato Surface Andromeda mentre nel 2020 arriverebbe un monitor Surface.

,

Microsoft starebbe lavorando ad un monitor a marchio Surface. Queste e molte altre indiscrezioni arrivano direttamente dal nuovo libro “Beneath A Surface” in cui Brad Sams racconta alcuni retroscena dell’evoluzione dei prodotti Surface della casa di Redmond sin dalle loro origini. Nel 2020, dunque, la casa di Redmond dovrebbe annunciare un Surface monitor che però sarà alquanto sofisticato. Si tratterebbe, infatti, non di un monitor classico ma di una versione modulare del Surface Studio. L’idea sarebbe quella di rendere più semplici gli upgrade senza dover cambiare l’intero PC.

Nella primavera del 2019 dovrebbe arrivare anche un misterioso dispositivo dedicato a Cortana che potrebbe finalmente portare l’assistente della casa di Redmond nelle abitazioni. Brad Sams accenna anche a una crescente frustrazione tra Microsoft e Intel per il ritardo del debutto dei processori a 10 nm che arriveranno nel corso del 2019. Proprio per questo, la casa di Redmond si starebbe guardando in giro per valutare la possibilità di adottare anche le soluzioni di AMD. Una variante del Surface Laptop con processore AMD potrebbe arrivare nel quarto trimestre del 2019. Microsoft starebbe prendendo in considerazione l’idea di utilizzare i chip AMD Picasso.

Sempre in quel periodo, Microsoft dovrebbe portare alla luce anche un Surface Pro totalmente rivisitato con USB-C, cornici più piccole, angoli arrotondati e nuove opzioni di colore. Verso la fine del 2019, invece, dovrebbe arrivare il tanto chiacchierato Surface Andromeda. Sfortunatamente, non sarebbe il dispositivo tascabile LTE che molti avevano sognato. Sarà più grande di quello che inizialmente si vociferava.

Secondo Brad Sams, il Surface Book 2 non dovrebbe essere aggiornato fino al primo trimestre del 2019. Microsoft, comunque, sta lavorando ad una nuova versione della cerniera che da sempre caratterizza l’apertura e la chiusura di questo notebook.

Oltre a ciò, Brad Sams nota che Microsoft sta anche lavorando su due revisioni per la console Xbox One S che arriveranno nel 2019. La prima non ha un lettore ottico ed è pensata per avere un prezzo il più basso possibile. La seconda avrà il lettore ma è pensata sempre per essere economica. Microsoft prevede inoltre di offrire un programma di permuta disc-to-digital che permetterà ai giocatori di trasformare i loro giochi fisici in una licenza digitale.

Ovviamente, questa tabella di marcia è soggetta a modifiche. Alcuni prodotti potrebbe arrivare più tardi o addirittura non venire alla luce. Il 2019 ed il 2020, comunque, sembrerebbero essere molto interessanti per il mondo Surface.

Fonte: Neowin • Immagine: Microsoft