QR code per la pagina originale

Google Assistant dentro Maps: guida più sicura

Google ha integrare il servizio di Google Assistant in Google Maps tramite un aggiornamento reso disponibile in queste ore. 

,

Con l’obiettivo di rendere la guida sempre più sicura ed evitare distrazioni da smartphone ai conducenti, Google – come già annunciato allo scorso I/O 2018 – ha deciso di integrare il servizio di Google Assistant in Google Maps tramite un aggiornamento reso disponibile in queste ore.

Nello specifico, una volta ottenute le indicazioni del luogo in cui si vuole andare, dicendo semplicemente “Ok Google” apparirà nella posizione bassa dello schermo una barra dell’assistente virtuale di bigG. Durante le ore diurne, l’icona e l’animazione di Google Assistant vengono visualizzate su uno sfondo bianco, mentre il tutto si adatta alla modalità notturna – quindi a sfondo scuro – di Maps durante le ore serali e notturne.

Google Assistant ottimizzato per la navigazione è già disponibile da ora su Maps per Android. In questo modo, con la presenza dell’assistente Google si garantisce agli utenti una guida più sicura, lontana da distrazioni. Ogni comando verrà eseguito in background per mantenere sempre l’utente su Google Maps.

Come ha notato un utente Reddit, con questo aggiornamento con Google Maps aperto è possibile effettuare chiamate, inviare SMS o ascoltare musica semplicemente tramite richieste vocali, senza  mai uscire dal navigatore o effettuare tap sullo schermo che potrebbero distrarre il conducente del mezzo.

L’update per l’applicazione Google Maps per Android che integrerà Google Assistant dovrebbe avvenire in queste ore lato server, ma è sempre consigliabile fare un giro su Google Play Store per controllare se fosse necessario un aggiornamento manuale.